Ottobre 1, 2020

LA STUPIDITÀ

By Gregorio Galli

Eccovi 1060 citazioni a tema stupidità (ma quando mi sentirò di nuovo stupido ne aggiungerò anche altre). Ovviamente, essendo così tante ben più della metà sono stupide.

La mia preferita? Quella non è in lista: “Lo stupido cita frasi che non capisce”; ma mi sento molto rappresentato da questa: “783. Gli idioti sono come le persone che russano. Non se ne accorgono. Non lo fanno apposta. Eppure rompono lo stesso i coglioni.” (Igor) Mi sento partecipe perché, lo si sappia, russo come una locomotiva, mi dicono.

A voi quale piace? Quale vi rappresenta di più? Ditelo nei commenti!

1. I due più comuni elementi nell’universo sono l’idrogeno e la stupidità.

2. Era così cretino che cercava nella Bibbia l’indirizzo di un buon albergo in Palestina. (Leo Longanesi)

3. Ho conosciuto un carabiniere così stupido, ma così stupido che, per lui, anche un foglio di carta tagliato in due era un puzzle.

4. Il cervello deve essere una bevanda buona, perché molti ultimamente se lo bevono!

5. La madre dei creduloni è sempre incinta. La madre dei furbi è sempre incinta. I loro figli si frequentano!

6. Era così cretino che ogni volta che sbadigliava, il cervello cercava di fuggire. (Vito)

7. Io sono un appassionato subacqueo, ma non sono un professionista, eh, sono solo un sub … normale! (Mike Bongiorno)

8. Aveva così poche idee che non le diceva a nessuno per paura di rimanere senza. (Renzo Butazzi)

9. Un tizio scrive sul muro “IL PRESIDENTE È UN IMBECILLE”. Preso e condannato a 20 anni … per aver rivelato un segreto di stato!

10. Una compagnia di scout consiste in 12 piccoli bambini vestiti da cretini seguiti da un grande cretino vestito da bambino. (Jack Benny)

11. Era così stupido che in fronte portava scritto “Torno subito”.

12. “Solo gli stupidi non hanno dubbi!”. “Ne sei sicuro?”. “Certo, non ho dubbi!”. (Luciano De Crescenzo) (Georges Courteline)

13. Era così stupido che avrei voluto entrare nel suo cervello per provare l’ebbrezza del vuoto assoluto! (I Trettre’)

14. Per giocare a golf non è necessario essere stupidi, però aiuta molto. (Bernard Shaw)

15. Passare per idiota agli occhi di un imbecille è una voluttà da fine gourmet. (Georges Courteline)

16. Aveva la mente così ristretta che poteva guardare dal buco della serratura con tutti e due gli occhi. (Mark Twain)

17. Le donne stupide sono la salvezza per quegli uomini che altrimenti non avrebbero nessuna possibilità.

18. Una volta un muto molto saggio scrisse: “Io non parlo con gli idioti”. (Max Strazzari)

19. Tua sorella è così cretina che crede che il telefono senza fili serva ai sordi.

20. Meglio tacere e dare l’impressione di essere stupidi, piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio! (Abramo Lincoln)

21. La paura di essere fregati è sintomo sicuro d’imbecillità.

22. L’imbecille legge i libri di storia sperando in un finale a sorpresa. (Franco Merafino)

23. Abitavo in un paese così piccolo che non avevamo neanche lo scemo del villaggio. Dovevamo fare a turno. (Billy Holliday)

24. I cattivi a volte si riposano, gli imbecilli mai. (Eros Drusiani)

25. Mio padre dice di stare lontano dalla droga perché rende cretini, io non ne ho bisogno.

26. Mi astengo dal dire che è un cretino perché non vorrei passare per un adulatore. (Dino Verde)

27. Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come si devono comportare gli abitanti del Congo durante la calura. (Stanislaw Lec)

28. Funzione propria del genio è fornire idee ai cretini vent’anni dopo. (Louis Aragon)

29. La vita è una favola narrata da uno sciocco, piena di strepito e di furore ma senza significato alcuno. (William Shakespeare)

30. L’imbecille cade sulla schiena e si sbuccia il naso. (Proverbio Yiddish)

31. Un uomo all’amico: “La mia donna è completamente stupida… Pensa che non ha ancora smesso di prendere la pillola nonostante io mi sia fatto sterilizzare da più di un anno…”.

32. Quello che al mondo ascolta più cretinate è probabilmente un quadro in un museo. (Edmond e Jules de Goncourt)

33. Lo stupido è un idiota che ha fatto carriera.

34. Hai il cervello di un bambino di quattro anni, e scommetterei che è stato anche contento di disfarsene. (Groucho Marx)

35. Il tatto è l’abilità di dire ad un uomo che ha una mente aperta quando lui ha un buco in testa.

36. Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)

37. Non sono un idiota completo, alcune parti mancano. (I’m not a complete idiot, some parts are missing).

38. Dio deve proprio amare gli stupidi: ne ha creati così tanti. (God must love stupid people, he made so many).

39. Ho fatto il test per l’IQ ed il risultato è stato negativo. (I took an IQ test and the results were negative).

40. Quando il saggio indica la luna con il dito… lo stolto guarda il dito.

41. Non cambiava mai idea… anche perché non ne aveva nessuna!

42. Uno sciocco e il suo denaro condividono lo stesso materasso. (A fool and his money share the same mattress).

43. I test d’intelligenza cui venne sottoposto diedero risultati sorprendenti: messo davanti a un cubo di Rubik impiegò solo dieci secondi a inghiottirlo. (Gino & Michele)

44. Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione. (James Russell Lowell)

45. Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Oscar Wilde)

46. Se tutti gli imbecilli decidessero di dire tutto quello che pensano … beh, ci sarebbe un SILENZIO TERRIBILE! (Groucho Marx)

47. In silenzio anche un idiota può sembrare una persona intelligente. Sfortunatamente gli idioti vogliono sempre parlare. (Eros Drusiani)

48. Cosa ottieni se dai un centesimo a Bill Clinton per i suoi pensieri? Il resto…

49. Perché Bill Clinton è la prova vivente della reincarnazione? perché nessuno può diventare così stupido in una vita sola.

50. Al mondo non ci sono che due modi di fare carriera; o grazie alla propria ingegnosità o grazie all’imbecillità altrui. (Jean de La Bruyère)

51. Anche la stupidità è bella, se perfetta. (Thomas Mann)

52. Uno stupido è uno stupido, due stupidi sono due stupidi. Diecimila stupidi sono una forza storica. (Leo Longanesi)

53. Ci sono imbecilli superficiali e imbecilli profondi. (Karl Kraus)

54. Uno sciocco trova sempre uno più sciocco che l’ammiri. (Nicolas Boileau)

55. Gli uomini hanno il dono della parola non per nascondere i pensieri ma per nascondere il fatto che non li hanno. (Soren Kierkegaard)

56. L’uomo non fa quasi mai uso delle libertà che ha, come per esempio della libertà di pensiero; pretende invece come compenso la libertà di parola. (Soren Kierkegaard)

57. Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione. (Cipolla)

58. La differenza tra il saggio e lo sciocco è che il saggio fa errori più gravi perché nessuno affiderebbe decisioni importanti a uno sciocco.

59. Chiunque può eliminare un nemico idiota, ma bisogna essere artisti per eliminare quelli svegli.

60. Un uomo, per quanto tu lo possa ritenere stupido, sarà pur sempre meno stupido di quanto tu lo creda. (Viazzi)

61. La grande e quasi unica consolazione di una donna è che una può fingersi più stupida di quanto e’, e nessuno se ne meraviglia.

62. Non sottovalutare mai il potere di una persona stupida in un vasto gruppo. (George Carlin)

63. Di tanto in tanto, per puro caso, uno stupido deve aver ragione. (William Cowper)

64. Il sogno della democrazia è di innalzare il proletariato al livello di stupidità che ha già raggiunto la borghesia. (Gustave Flaubert)

65. Qual è la differenza fra genio e stupidità? Il genio ha i suoi limiti. (Marie Gemelli-Carroll)

66. Non esiste nessuna adeguata difesa, eccetto la stupidità, contro l’impatto di una nuova idea. (P. W. Bridgman)

67. A trent’anni ha sposato una donna bella e un po’ sciocca. A cinquanta vorrebbe tornare indietro e sceglierne una intelligente e bruttina. All’ ipotesi di una donna bella e intelligente non aveva mai pensato.

68. Il tiro peggiore che la fortuna possa giocare ad un uomo intelligente è metterlo alle dipendenze di uno sciocco. (Giacomo Casanova)

69. Chiunque può sbagliare; ma nessuno, se non è uno sciocco, persevera nell’errore. (Cicerone)

70. Non c’è nulla di così umiliante come vedere gli sciocchi riuscire nelle imprese in cui noi siamo falliti. (Gustave Flaubert)

71. La passione fa sovente un pazzo dell’uomo più abile, e rende spesso abili i più sciocchi. (La Rochefoucauld)

72. Ci sono due razze di sciocchi: quelle che dubitano di niente e quelle che dubitano di tutto. (Charles-Joseph de Ligne)

73. I mariti delle donne che ci piacciono sono sempre degli imbecilli. (Georges Feydeau)

74. È certamente meglio essere che sembrare, mentre nella stupidità è meglio sembrare che essere.

75. Non c’è niente di più pericoloso di un cretino che ha ragione per caso.

76. Se hai molte idee sei un pazzo, se hai una sola idea, e solo quella, sei un pazzo, se non hai nessuna idea sei scemo.

77. I fratelli Beamish erano due fratelli mezzo scemi che tentarono di andare da Belfast alla Scozia spedendosi l’un l’altro per posta. (Woody Allen)

78. Aveva un cervello così piccolo che, quando due pensieri si incontravano, dovevano fare manovra.

79. In ogni gruppo o comunità c’è uno stolto: se nella tua cerchia di amici non ne vedi, comincia a preoccuparti.

80. I cretini sono sempre più ingegnosi delle precauzioni che si prendono per impedire loro di nuocere (8° corollario alla Legge di Murphy).

81. Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza. (Arthur Bloch)

82. Guardate quest’uomo: sembra un deficiente e parla come un deficiente, ma non lasciatevi ingannare: è veramente deficiente! (Groucho Marx)

83. Io prima di mangiare mi sento sempre un po’ stupido. (Totò in “San Giovanni decollato”)

84. Ci sono scemenze ben presentate come ci sono scemi ben vestiti. (Nicolas de Chamfort)

85. Fin da bambino era stato un cretino precoce. (Groucho Marx)

86. Se hai un padre povero sei sfortunato. Se hai un suocero povero sei scemo (Anonimo).

87. Era così stupido che quando contava fino a tre gli girava la testa.

88. Prima di aprire la bocca, assicurarsi che il cervello sia attivato. (Before your mouth starts driving… be sure your brain is in gear ! )

89. “Non capisco perché tu dica tante cretinate!”. “Lo faccio perché tu possa capirmi”.

90. È un cretino illuminato da lampi di imbecillità. (Ennio Flaiano)

91. Una testa come la tua non la si sorregge con un colletto, la si nasconde nei pantaloni.

92. Era uno che per sembrare un genio avrebbe dovuto essere completamente diverso. (Beppe Viola)

93. Sandra Milo è una cannibale: mangia solo oche. (Antonio Ricci)

94. Mio cugino, beh, credo che non fosse molto intelligente. I polli lo prendevano in giro. (Brett Brenner)

95. Ma il cuore di certa gente non si domanda mai se valga la pena di fare tanta fatica per pompare sangue fino al cervello? (Paolo Cananzi)

96. Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l’imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

97. Non prendertela se ti considerano mezzo scemo. Si vede che ti conoscono solo a metà. (Tiziano Sclavi)

98. Non sono così stupido come sembri.

99. Il dialogo di due deficienti è uguale al monologo di due semideficienti. (Stanislaw Lec)

100. Preferisco i mascalzoni agli imbecilli, perché a volte si concedono una pausa. (Alexandre Dumas figlio)

101. Solo un cretino è pieno di idee. (Leo Longanesi)

102. L’evo moderno è finito. Comincia il medioevo degli specialisti. Oggi anche il cretino è specializzato. (Ennio Flaiano)

103. Ricordati figlio mio… quando siedi alla guida della tua Peugeot 205, convinto che 205 sia il limite minimo di velocità, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando all’alba uscendo dalla discoteca dopo aver bevuto ti metti allegramente alla guida della tua Peugeot 205, dopo aver inforcato gli occhiali da sole, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando fai fessi quei coglioni in coda in autostrada superando dalla corsia di emergenza, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando a 205 km orari un coglione ti precede di 5 centimetri e non ti fa passare, ricordati, figlio mio, che i coglioni stanno sempre in coppia. Quando a 205 km orari il coglione che ti sta dietro a 5 centimetri ti lampeggia perché vuole passare e tu sfiori il pedale del freno, ricordati, figlio mio, che i coglioni stanno sempre in coppia. Quando sorpassi in curva una colonna di coglioni che non sanno guidare, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando arrivi sparato sulla fila di auto che sta riprendendo la marcia e suoni e lampeggi per chiedere strada, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando sei convinto che il semaforo rosso sia guasto e passi, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Quando sgommi sul giallo terrorizzando il pedone che ritarda, ricordati, figlio mio, che sei un coglione. Fin quando giudicherai coglione chi ha scritto… ricordati, figlio mio… sono tuo padre. Coglione!!! (Enrico Bertolino)

104. Ma lo sai che lui è stato un bambino prodigio? A due anni ragionava esattamente come ora.

105. È impossibile fare qualcosa a prova di stupidi; essi sono troppo ingegnosi.

106. C’è chi non ha niente da dire e lo vuole continuamente ribadire. (Eros Drusiani)

107. I computer non potranno mai rimpiazzare la stupidità umana (Computers can never replace human stupidity).

108. Un esperto è un imbecille che si è ben organizzato. (Gianni Monduzzi)

109. Dire idiozie, oggi, quando tutti riflettono profondamente, rimane il solo mezzo per provare la propria libertà e indipendenza di pensiero. (Boris Vian)

110. L’uomo stupido non riesce nemmeno a fare ombra.

111. Il genio può avere le sue limitazioni, ma la stupidità non ha tale limitazione. (Genius may have its limitations, but stupidity is not thus handicapped…) (Elbert Hubbard)

112. Il saggio ha come palestra lo stupido.

113. Meno è intelligente il bianco, più gli sembra che sia stupido il negro. (Andre’ Gide)

114. Non sono stupido, solo mentalmente libero.

115. Rispondere a stupide domande è più facile che correggere stupidi errori.

116. Solo gli stupidi imparano dalle proprie esperienze, i furbi imparano da quelle degli altri…

117. Valeria Marini? Ideale per tarare le macchine da elettro-encefalogramma. (Andrea Baiocco)

118. Il toro lo temi dal davanti, il cavallo lo temi dal dietro, ma lo stolto lo temi da tutte e due le parti.

119. Dietro la frase: ‘Mio figlio è un piccolo genio c’è sempre un genitore idiota. (Ivan Della Mea)

120. John, Brian, and Amanpreet sono seduti nel porticato bevendo una fresca bevanda e parlando delle loro mogli. “Sapete, ragazzi, mia moglie è così stupida che è andata al supermercato e ha comprato un apparecchio per l’aria condizionata! Beh, noi non abbiamo la corrente elettrica!”. Gli altri due ridono di gusto e il secondo dice: “Questo è niente. Mia moglie è andata anch’essa al supermercato e ha comprato una lavatrice. Ma noi non abbiamo l’acqua corrente!”. Tutti ridono a crepapelle, poi il terzo dice: “Beh, mia moglie è ancora più stupida, ragazzi! Ieri cercavo qualche dollaro nella sua borsetta per andare a giocare a poker. Pensate, ho trovato 6 o 7 preservativi… e a che le servono se non c’ha neppure il cazzo!”

121. La coerenza è la virtù degli imbecilli (Oscar Wilde)

122. Contro la stupidità umana neanche gli Dei possono nulla. (da ‘La pulzella d’Orléans’, Atto III, Scena 6) (Friedrich von Schiller)

123. Lo sciocco non perdona e non dimentica. L’ingenuo perdona e dimentica. Il saggio perdona, ma non dimentica. (Thomas Szasz)

124. Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

125. Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire. Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa. (Anonimo)

126. Cosa si può dire di una società in cui molta gente è convinta che Dio sia morto e che Elvis sia vivo? (Irv Kupcinet)

127. Visto che la luce viaggia più veloce del suono, sarà per questo che molte persone appaiono brillanti finché non le senti parlare?

128. Qual è la cosa più stupida al mondo ? Il cerino, perché si fa fregare!

129. L’uomo ha raccolto tutta la saggezza dei suoi predecessori, e guardate quanto è stupido! (Elias Canetti)

130. Cavolo : vegetale, familiare ai nostri orti e alle nostre cucine, all’incirca tanto grande e saggio come la testa di un uomo. (Ambrose Bierce)

131. Tutti gli uomini sono degli idioti e io ho sposato il loro Re.

132. Ridi da solo e il mondo penserà che tu sia un idiota (Laugh alone and the world thinks yoùre an idiot).

133. Supponiamo che tu sia un idiota e supponiamo che tu sia un membro del Congresso. Ma mi sto ripetendo. (Mark Twain)

134. Fare programmi oggi è una corsa fra gli ingegneri del software che si sforzano di sviluppare programmi migliori e a prova di idiota, e l’Universo che si sforza di produrre idioti sempre più grossi. Per ora l’Universo sta vincendo. (Rich Cook)

135. L’intelligenza artificiale non può battere la stupidità naturale. (Lemma di Sullivan)

136. Non ammettere la malizia per quello che può essere spiegato dalla stupidità. (Don’t assume malice for what stupidity can explain).

137. La stupidità non è considerata un handicap. Parcheggia altrove! (Stupidity does not qualify as a handicap, park elsewhere!)

138. Non bastano le disgrazie a fare di un fesso una persona intelligente. (Italo Svevo)

139. Le donne sono attratte da cose semplici, un po’ sciocche. Tipo gli uomini.

140. Cosa dice Valeria Marini quando è spaventata? Ho la pelle d’oca.

141. Infinita è la turba degli sciocchi, cioè di quelli che non sanno nulla! (Galileo Galilei)

142. Emilio Fede si è comprato una bambola di gomma. A sua moglie ha detto che gli serve per cancellare… (Lucio Salis)

143. Qual è l’animale più stupido? Il moscerino, pensate che nelle strade ci sono due corsie di marcia separate e lui va sempre contromano.

144. Sei portatore sano di intelligenza. Ce l’hai, ma non ti fa niente.

145. La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini. (Coco Chanel)

146. All’uomo o alla donna intelligente la vita appare infinitamente misteriosa. Ma lo stupido ha una risposta per ogni domanda.

147. In ogni luogo c’è un idiota. Se non lo vedi, probabilmente quello sei tu.

148. Rispose Bertrand Russell a chi gli chiedeva lumi sull’infinito: pensa all’umana stupidità.

149. Noi viviamo nell’epoca in cui la gente è così laboriosa da diventare stupida. (Oscar Wilde)

150. Tutti sono autorizzati a essere stupidi, ma alcuni abusano del privilegio. (Everyone is entitled to be stupid, but some abuse the privilege) (Unknown)

151. Lo stupido parla del passato, il saggio del presente, il folle del futuro. (Napoleone Bonaparte)

152. In politica la stupidità non è un handicap. (Napoleone Bonaparte)

153. Un idiota povero è un idiota, ma un idiota ricco è un ricco. (Paul Laffitte)

154. Molti hanno lampi di genio, io tuoni di imbecillità. (Corrado Venturini)

155. Mi guidano, quando scrivo, lampi d’imbecillità. (Achille Campanile)

156. Era così stupido che il suo tumore al cervello moriva di fame.

157. Mi piacciono le persone distratte; significa che hanno idee e che sono buone; i cattivi e gli stupidi hanno sempre presenza di spirito. (Charles-Joseph de Ligne)

158. Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (Proverbio cinese)

159. Se vedete un neurone emaciato e claudicante con una valigia di cartone, bloccatelo. Mi è scappato e sono rimasto senza…

160. perché gli uomini stupidi mettono ghiaccio nel preservativo? Per fermare il gonfiore.

161. Chiaroveggente: persona, in genere donna, dotata della facoltà di vedere ciò che il suo cliente non vede, cioè anzitutto che è uno stupido. (Ambrose Bierce)

162. Idiota: Membro di una grande e potente tribù che nel corso dei secoli ha sempre esercitato un dominio assoluto sulle vicende umane. (Ambrose Bierce)

163. Se parli con gli idioti qualcuno potrebbe prenderti per uno di loro.

164. L’esercito? Il braccio armato della stupidità. (Anonimo)

165. In certi paesi i cacciatori di teste non avrebbero un compito facile. (Stanislaw Lec)

166. È così stupido che quando conta fino a tre, gli gira la testa.

167. All’uomo reso imbecille dagli anni non credo: era già imbecille da adolescente. (Pitigrilli)

168. Capisco perché sei confusa. Pensi troppo. (Carole Wallach)

169. Questa edizione del telegiornale va in onda in forma ridotta per venire incontro alle vostre capacità mentali. (Panfilo Maria Lippi, “TABLOID) (Daniele Luttazzi)

170. Quando la stupidità è una spiegazione sufficiente, non c’è bisogno di cercarne altre. (Legge di Ulmann)

171. Non è certo un genio. Quando la corrente è saltata, è rimasto bloccato sulle scale mobili per due ore. (Milton Berle)

172. Gli idioti sono una saggia istituzione della natura che permette agli stupidi di ritenersi intelligenti. (Orson Welles)

173. Ogni imbecille, basta che ne abbia voglia, può perturbare la mente più complicata. (Elias Canetti)

174. Svuota la tua mente, svuota la tua mente… Già fatto? Non c’era granché, allora… (Mago Oronzo (Raul Cremona), “Mai Dire Gol”)

175. Pare che abbia fatto la fila tre volte quando Dio ha distribuito la stupidità!!!

176. “Mamma, credo di star per partorire un’idea”. “Non ti preoccupare, piccolo, sarà sicuramente una gravidanza isterica! (Vauro)

177. Mi rifiuto di combattere una battaglia di intelligenza con una persona disarmata.

178. In due occasioni mi è stato chiesto da membri del Parlamento: “Signor Babbage, se si mettono nella macchina dati sbagliati, verranno fuori le giuste risposte?”. Non riesco ad immaginarmi la confusione di idee che potrebbe generare tale domanda”. (Charles Babbage)

179. Dicono sia maleducazione parlare con la bocca piena, io dico che è maleducazione parlare con la testa vuota. (S. Masoero)

180. Che cosa hai in mente, se permetti l’esagerazione? (Fred Allen)

181. Sin da Adamo i cretini sono stati in maggioranza. (Casimir Delavigne)

182. T’HA SVAPORATO ER CERVELLO (espressione romanesca indirizzata a persona che ha detto una grossa cretinata, idiozia)

183. ME PIACEREBBE STA’ 5 MINUTI DENTRO ‘A TESTA TUA PÈ RIPOSAMME ‘N PO’ (mi ritengo particolarmente stanco)

184. Sono sempre stato molto precoce. Una volta ho terminato un puzzle in meno di quattro giorni. E pensare che sulla scatola c’era scritto “Dai 2 ai 5 anni”. (Claudio Bisio)

185. Il potere non corrompe gli uomini; e tuttavia se arrivano al potere gli sciocchi, corrompono il potere. (Bernard Shaw)

186. Quando uno stupido fa qualcosa di cui si vergogna, dice sempre che è suo dovere. (Bernard Shaw)

187. Tra gli stupidi gli infelici sono rari. (Bernard Shaw)

188. Non esiste altro peccato che la stupidità. (Oscar Wilde)

189. Quando un uomo si comporta in modo veramente sciocco, lo fa sempre per i motivi più nobili. (Oscar Wilde)

190. Non lasciar vagare la tua mente. È troppo piccola per essere lasciata fuori da sola. (Anonimo)

191. Tua madre è così stupida che quando è andata al cinema e ha visto che il film era vietato ai minori di 18 si è portata dietro 17 amiche!!!

192. Se un milione di persone crede a una cosa idiota, la cosa non cessa di essere idiota. (Anatole France)

193. Un imbecille non si annoia mai: si contempla. (Rémy de Gourmont)

194. Imbecillità: Mano fredda, cuore caldo. Anche in francese si dice così. Anche in russo, anche in arabo. Questo dimostra che l’imbecillità è universale. (Pitigrilli)

195. L’adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia, di tanto in tanto, gli uomini d’ingegno condiscendono ad assaggiarne un po’. (Jonathan Swift)

196. Quando un vero genio appare in questo mondo, lo si può riconoscere dal fatto che gli idioti sono tutti coalizzati contro di lui. (Jonathan Swift)

197. Sì, sì, la terra, il cielo, gli astri, l’infinito! Ci si sente schiacciare. Ma c’è un infinito ancora più stupefacente: quello della stupidità umana. (Alexandre Dumas padre)

198. Più cercate di essere trendy, più rischiate di apparire deficiendy. (Andrea `Zuse’ Balestrero)

199. Ci sono più sciocchi che furbi al mondo, altrimenti i furbi non avrebbero abbastanza da vivere. (Samuel Butler)

200. Insomma, si può sapere che cosa ti passa per la testa? Dal tempo che ci metti a rispondere, direi una lumaca.

201. Se nei singoli la demenza è rara, è una regola dei gruppi, delle compagnie, dei partiti, delle epoche. (Friedrich Nietzsche)

202. I computer sono più stupidi degli esseri umani, ma fortunatamente hanno l’interruttore per spegnerli. (Fabrizio Giudici)

203. Non è un perfetto idiota solo perché nessuno è perfetto. (Groucho Marx)

204. “Ho paura di avere la meningite”. “Impossibile. Sei troppo stupido per una malattia simile”. (Altan)

205. Gli uomini sono la prova che la reincarnazione esiste: Non si può divenire così stupidi in una sola vita.

206. Tua sorella è così cretina che se dice qualcosa di intelligente crede che sia stato un altro a parlare.

207. Tua sorella è così cretina che crede che il cunnilingus sia un tipo di nuvola.

208. Tua sorella è così cretina che si porta il telecomando della TV quando va al cinema.

209. Va più lontano una persona scema che cammina, che cento persone intelligenti che stanno sedute.

210. Mai attribuire alla malafede quello che può essere tranquillamente spiegato con l’idiozia. (Francesco Bortolini) (Nick Diamos)

211. Ho studiato Aristotele, Socrate, Willelm Friedrich Haegel. Ho sostenuto dibattiti sulla superiorità del sillogismo dialettico rispetto al simbolico. Ho scritto dotti articoli sulla necessità di una nuova e più dinamica logica. Ma niente nella mia vita mi ha preparato a capire il funzionamento della mente di Thomas Magnum. (John Hillerman, alias Jonathan Quayle Higgins III, “Ebrezza”)

212. Nessuno ha mai fatto niente di molto stupido se non per qualche importante ragione di principio. (Melbourne)

213. Qualsiasi idiota è capace di prendere una tigre per i coglioni, ma ci vuole un eroe per continuare a stringere. (Geometra Meneghetti, cioè Enrico Bertolino)

214. Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza.

215. Pochi sono abbastanza intelligenti da potersi permettere un’aria idiota. (Gianni Monduzzi)

216. Un imbecille ha sempre dalla sua il fattore sorpresa. (G.P. Lepore)

217. La stupidità regna ovunque, ma non governa in nessun posto. (Anonimo)

218. Un polacco aveva chiuso la macchina con le chiavi dentro. Gli ci sono volute un paio d’ore per riuscire a tirar fuori la moglie. (Henny Youngman)

219. La mamma degli idioti è sempre incinta. Però non siamo tutti fratelli! (Carl William Brown)

220. Se gli idioti sono sempre sicuri di quello che dicono per contro gli imbecilli non cambiano mai opinione. (Carl William Brown)

221. Il vino fermenta, la stupidità mai. (Proverbio russo)

222. L’idiozia non è un male, ma un rimedio.

223. Perché l’intelligenza umana ha dei limiti, e la stupidità no ? (Georges Courteline)

224. Se i cervelli fossero soldi tu avresti bisogno di un prestito per comprarti una tazzina di caffe’! (Don Chambers)

225. Guarda, ti do un consiglio spassionato: ogni tanto, quando parli, fai qualche pausa. Saranno le parti più interessanti del discorso. (Steve Martin)

226. L’incredulità è la saggezza degli stupidi. (Josh Billings)

227. Cà nisciuno è fesso. (Totò. I ladri)

228. Il luogo comune è un posto in cui viene applaudita qualunque sciocchezza. (G.P. Lepore)

229. Il protagonismo è la forza che spinge gli imbecilli a manifestarsi. (Gian Piero Lepore)

230. Ogni imbecille tollerato è un arma regalata al nemico. (Mino Maccari, “Asterischi”)

231. Quando il suo quoziente di intelligenza arriva a 28, si venda. (Professor Irwin Corey a chi gli aveva rivolto una domanda imbarazzante)

232. Lei è un buon esempio del perché alcuni animali si cibano dei propri piccoli. (Jim Samuels a chi gli aveva rivolto una domanda imbarazzante)

233. Solo gli ottusi sono brillanti la mattina a colazione. (Oscar Wilde)

234. La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia. (Ennio Flaiano)

235. La madre dei cretini è sempre incinta. (Leo Longanesi) (Arthur Clarke)

236. “Ma sei scemo?”. “No, sono estremamente intelligente. Figurati che ho risolto complicatissimi problemi algebrici semplicemente ignorandoli con signorilità”.

237. Se l’intelligenza fosse denaro avresti bisogno di un prestito per comprarti le sigarette!

238. Molti fingono di essere stupidi per nascondere che lo sono veramente.

239. MacDonald ha il dono di comprimere la più grande quantità di parole nella più piccola quantità di pensieri. (Winston Churchill)

240. Quando gli sciocchi chiedono un consiglio è soltanto perché sperano di sentirsi approvare la decisione che essi hanno già preso. (Ambrose Bierce)

241. Cretini: spesso non basta la genetica, ci vuole anche l’educazione. (Emilio Curtoni)

242. Non sono i suoi fianchi che sono grossi, è la sua testa che è piccola! (Alberto Sordi)

243. Quando Dio stava distribuendo i cervelli ti deve aver scambiato per un cactus. (Laverne & Shirley)

244. Oggi il cretino è pieno di idee. (Ennio Flaiano)

245. Era così stupida che aveva tentato di affogare un pesce.

246. Sei così deficiente che se scoppiasse una guerra di cervelli ti troveresti disarmato.

247. Se gli uomini non commettessero talvolta delle sciocchezze, non accadrebbe assolutamente nulla di intelligente. (Ludwig Wittgenstein)

248. Se cinquanta milioni di persone dicono una sciocchezza, rimane sempre una sciocchezza. (Bertrand Russell)

249. La stupidità non vi ucciderà, ma vi farà sudare. (Proverbio inglese)

250. “La sai quella del sordo e dello scemo?”. “No, non la so”. “Cosa hai detto?”.

251. Per perdere la testa bisogna averne una. (Oscar Wilde) (Albert Einstein)

252. Sei così imbecille che se facessero le olimpiadi degli imbecilli tu arriveresti secondo. Come perché? perché sei imbecille. (Walter Matthau in “Due sotto il divano”)

253. Sta rendendo il mio cane piuttosto nervoso: detesta l’odore degli imbecilli. (Glenda Jackson a Douglas Dirkson che la sta seguendo in “Due sotto il divano”)

254. Se riesci a stare per più di due minuti in compagnia di un cretino, sei un cretino anche tu. (Mino Maccari)

255. Stupido è chi lo stupido fa. (Tom Hanks in “Forrest Gump”)

256. Pierino è un bambino un po’…ritardato. Un giorno va dalla mamma e con voce lamentosa, da mongoloide le fa: P: “Mamma, mammina, dove sono li pedalini mii?”. M: “Ma Pierino, al solito posto, nel secondo cassetto, sulla sinistra!”. Pierino torna in camera sua, dopo 10 minuti torna dalla mamma ancora più alterato e con voce ancora più da mongoloide: P: “Mammmaaaaa, blblblblb, ‘ndo stanno li pedalini mia?”. M: “Pierino, te l’ho detto, guarda bene, nel secondo cassetto dall’alto, sulla sinistra!”. Pierino se ne va, ma torna dopo 10 minuti, ormai in crisi, pesta i piedi per terra, da le capocciate al muro, si strappa i capelli e con voce mongoloide fa alla madre: P: “Mammmmmmaaaaaaaaaa, ando stanno li pedalini miaaaaaaa?!!?”. M: Va bene Pierino, calmati, vieni con me, ti faccio vedere io dove sono. Vedi? Questo è il secondo cassetto, qui, sulla sinistra… ecco qui i tuoi calzini!”. P: “Aaaaahhhhh….grazie mammina… meno male che c’eri tu, altrimenti diventavo scemo!”

257. I dottori mi hanno fatto i raggi X alla testa e non hanno trovato nulla. (Dizzy Dean)

258. Un uomo stupido è un intelligente pentito? (Fulvio Fiori)

259. Attenzione: l’intelligenza illumina, la stupidità abbaglia. (Fulvio Fiori)

260. Ogni stupidità trova qualcuno disposto a commetterla.

261. Non sappiamo veramente che cosa sia la stupidità finché non l’abbiamo sperimentata su noi stessi. (Paul Gauguin)

262. Preferisco avere un nemico intelligente che un amico stupido. (da “Frida”)

263. “Quanto a lungo può vivere una persona senza cervello?”. “Non saprei. Quanti anni hai tu?”. (Bob Phillips)

264. Di certa gente non si capisce perché la vita abbia dato loro un cervello: un midollo spinale sarebbe stato più che sufficiente.

265. Un cretino può scrivere un saggio, ma non viceversa. (Marcello Marchesi)

266. Se tu non parlassi saresti un normale cretino, invece vuoi strafare. (Dal Film “G. D’Annunzio”)

267. È nella natura umana pensare in modo saggio e agire stupidamente. (Anatole France)

268. Lui apre bocca solo quando non ha niente da dire. (Spike Milligan)

269. La cattiveria ha dei limiti. La stupidità no. (Osservazione di Napolean)

270. Ci sono delle stupidaggini che io ho fatto unicamente per il piacere di raccontarle. (Sacha Guitry)

271. Era talmente sciocco che quando gli dissero “errando s’impara” iniziò a girare, girare, girare…

272. Mio fratello Ralph è così cretino che morirebbe assiderato davanti a un bordello aspettando che la luce rossa diventi verde per passare. (Al Capone)

273. La stupidaggine costituisce in una bella moglie un particolare incanto. Per lo meno, io ho conosciuto molti mariti che vanno pazzi per la stupidaggine della propria moglie, e scorgono i segni dell’innocenza infantile. (Nicolaj Gogol)

274. L’intelligenza artificiale si definisce come il contrario della stupidità naturale. (Woody Allen)

275. Tre cose occorrono per essere felici: essere imbecilli, essere egoisti e avere una buona salute. Ma se vi manca la prima tutto è finito. (Gustave Flaubert)

276. Più l’uomo è stupido e meglio capisce il suo cavallo. (Anton Cechov)

277. Non è detto che gli intelligenti arrivino in alto e gli stupidi rimangano in basso. Ascesa e caduta non costituiscono affatto un processo razionale. (Virginia Woolf)

278. Se i cervelli fossero tassati, ci sarebbero delle persone che riuscirebbero ad ottenere un rimborso.

279. Questo messaggio è partito il 17/1/49 dal centro spaziale Area51 (USA), alla ricerca di forma di vita intelligente. Adesso che è arrivato a te la missione è fallita. (Su un SMS)

280. Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio. (William Shakespeare)

281. L’ignoranza è temporanea, la stupidità è per sempre. (Anonimo)

282. Chi ha inventato i cessi alla turca? Sono stati i Belgi nel 1237 e i Turchi ci hanno aggiunto il buco nel 1238.

283. Due volte sciocco colui, che svelando un segreto ad un altro, gli chiede caldamente di non svelarlo a nessuno. (Miguel de Cervantes)

284. “È meglio essere stupidi o calvi?”. “Calvi, si nota meno”.

285. Essere stupidi è un diritto di tutti, ma certo tu te ne approfitti. (su un SMS ad una bionda)

286. SEI TARMENTE STUPIDO CHE SI VAI AR CINEMA E LEGGI “VIETATO AI MINORI DI 18” RITORNI CO’ 17 AMICI. (Affermazione romanesca nel caso il Tizio/Tizia sia particolarmente stupido)

287. ESSE STUPIDI E ‘N DIRITTO, MA CERTO CHE TE TE N’APPROFITTI. (Affermazione romanesca nel caso il Tizio/Tizia sia particolarmente stupido)

288. C’HAI LA CAPOCCIA TARMENTE VOTA CHE SI TE METTI LI TAPPI PÈ L’ORECCHIE TE CASCHENO DENTRO. (Affermazione romanesca nel caso il Tizio/Tizia sia particolarmente stupido)

289. C’HAI DU’ CROMOSOMI ‘N TESTA CHE GIOCHENO A DAMA. (Affermazione romanesca nel caso il Tizio/Tizia sia particolarmente stupido)

290. Tutto quanto assume proporzioni gigantesche può impressionare, anche l’imbecillità. (E. Kastner)

291. Un cervello limitato contiene una quantità illimitata di idiozie. (Stanislaw Lec)(Francois de la Rochefoucault)

292. Meglio aver a che fare con uno strozzino che con un cretino.

293. Non è un genio, ma preferisce passare per imbecille che per mediocre. (Roberto Gervaso)

294. Vi sono dei limiti oltre i quali l’idiozia dovrebbe venire controllata. (Heinrich Boll)

295. Se lo stolto persistesse nella sua stoltezza diverrebbe saggio. (William Blake)

296. Non bisogna disperare degli imbecilli. Con un po’ di allenamento si può riuscire a farne dei militari. (Pierre Desproges)

297. Era un idiota ed ebbe una ricaduta. (A. Baer)

298. Se l’assicurazione rimborsasse i coglioni, tu saresti milionario. (Michel Audiard)

299. Un banco di aringhe non è più intelligente di una sola aringa. (Maurice Maeterlinck)

300. È da un pezzo che hai smesso di usare la bocca solo per mangiare, non è vero? (J.B.)

301. Quando succede un guaio gli stolti cercano il colpevole, i saggi cercano la causa, e quelli ancora più saggi se ne sbattono i coglioni. (Franco Kappa)

302. Cretini si nasce. Ma ci si può anche specializzare. (Stellario Panarello)

303. Alcuni scienziati asseriscono che l’idrogeno, dato che è così abbondante, sia il fondamento di base dell’Universo. Io non sono d’accordo. Io dico che c’è più stupidità che idrogeno, e ciò è il fondamento di base dell’Universo. (Frank Zappa)

304. Non ci fate caso, da piccolo l’innaffiavano con l’acqua dei broccoli! (Il fruttivendolo riferendosi al ragazzo di bottega un po’ ritardato) (da “Il favoloso mondo di Amelie”)

305. Uno stupido vivente è più intelligente di un intellettuale morto. (Frédéric Dard)

306. La stupidità cresce senza bisogno d’acqua.

307. L’uomo comune ragiona. Il saggio tace. Il fesso discute. (Pitigrilli)

308. Gli stupidi osano tutto. È da ciò che li si riconosce. (Michel Audiard)

309. La stupidità della tua azione è direttamente proporzionale al numero di persone che ti stanno osservando. (Mauroemme)

310. Quando l’imbecillità si accorse di essere famosa, si sentì meno imbecille. Quando l’intelligenza si accorse di essere popolare si sentì un po’ cretina. (Coco)

311. Una donna va dal chirurgo plastico e gli chiede di farla uguale a Bo Derek. E lui gli fa una lobotomia. (Joan Rivers)

312. L’imbecille è colui che riesce a trasformare l’utile in inutile attraverso il dannoso. (anonimo)

313. Se gli stupidi volassero, tu saresti capo squadriglia! (Michel Audiard)

314. 5.000 euro di multa sono stati inflitti a Valeria Marini, la quale non ha esposto sulla testa giorno, mese e anno di scadenza come la legge prescrive per i prodotti deperibili. (Dante)

315. Ogni volta che lo vedevo pensavo: ecco, fra qualche secondo sarò meno stupido. (Daniel Pennac)

316. Nella vita bisogna essere seri. È la mia unica regola. Tutto dev’essere fatto con serietà; se si è stupidi, bisogna esserlo sul serio.

317. La felicità e la meningite rendono le persone imbecilli.

318. Nulla convince le persone stupide meglio di quello che non capiscono. (Teorema del cardinale di Retz)

319. Un idiota e i suoi soldi vengono immediatamente eletti. (Legge di Walton)

320. Se una cosa entra in un orecchio ed esce dall’altro, è perché, fra i due, non ci sta niente che la trattenga. (Georges Feydeau)

321. “Mio generale, morte ai cretini”. “Caro amico, il suo programma è troppo ambizioso”‘. (Charles De Gaulle)

322. Per il cretino, tutto ciò che non capisce è filosofia. (Luigi Compagnone)

323. Qualcuno ha mai pensato ad offrire l’aborto gratis alla madre dei cretini? (Stellario Panarello)

324. Gli sciocchi non capiscono le persone di spirito. (Luc De Vauvenargues)

325. La stupidità è un fatto planetario. Non esistono luoghi non contaminati.

326. Demente : Un uomo alle cui argomentazioni non siamo in grado di rispondere.

327. Se la stupidità avesse peso e volume, certa gente dovrebbe girare con la scorta ed un cartello “CARICO ECCEZIONALE”.

328. Nun c’è più gran soddisfazione / d’esse presi pe’ scemi da n’cojone. (A. Spinelli)

329. Era così stupido che inciampo’ nel cavo di un telefono cordless.

330. Era così stupido che mi chiese quale numero doveva comporre per chiamare il 113.

331. All’intelligenza Dio ha posto limiti, alla stupidità no. (Konrad Adenauer)

332. Per essere cretini, bisogna crederci fino in fondo. (Enrico Vaime)

333. Quando trionfa l’imbecillità, essere sconfitti è un onore. (Mino Maccari)

334. Solo gli imbecilli non si sbagliano mai. (Charles De Gaulle)

335. Imbecilli sono tutti quelli che non la pensano come noi. (Gustave Flaubert)

336. Diceva sempre ciò che pensava: ecco perché non aveva mai niente da dire.

337. Non è questione di intelligenza: con un po’ di pazienza puoi capire anche tu.

338. Siete talmente vuoti che se mi affaccio su di voi mi vengono le vertigini. (da “La cena”)

339. Non permettere a nessuno di credere che tu sia un perfetto idiota: nessuno è perfetto. (Kristian Rakvåg)

340. In un cranio vuoto c’è più spazio per pensare.

341. Parla da saggio ad un ignorante ed egli dirà che hai poco senno. (da Baccanti)(Euripide)

342. Elenco delle cose stupide che ciascuno ha fatto almeno una volta…
1. (solo per le donne) Chiedere alle amiche se il proprio sedere è più o meno grande di quello di una passante.
2. (solo per gli uomini) Cercare di colpire il WcNet con il getto della pipì per fargli fare le bollicine.
3. Rubare i posaceneri dagli alberghi anche se non si fuma.
4. Provare a far funzionare il distributore di benzina self-service con la fotocopia di banconote.
5. Fingere che si sia scaricata la batteria del telefonino per troncare una telefonata.
6. Millantare la lettura di un libro di cui si è visto solo il film.
7. Dire “il libro è molto più bello del film” quando si è solamente letto il primo o solo visto il secondo (o magari nessuna delle due).
8. (Anni ’70) Usare lo stecchino del ghiacciolo per tenere tirata la leva che fa scendere le palline del calcetto e giocare tutto il pomeriggio con 500 £.
9. Telefonare alla persona di cui si è innamorati e appendere appena risponde, solo per sapere se è a casa.
10. Fingere di essere intenti a trafficare sull’autoradio quando al semaforo si avvicina qualcuno per pulire i vetri della vostra auto.
11. Tenere in testa le cuffie del walkman spento per sentire di nascosto cosa dice chi vi sta vicino.
12. Fare il lettino solare, restare nascosti in casa per qualche giorno, e poi sostenere di essere appena tornati da Tahiti.
13. Raccontare di un viaggio tra gli indiani Cherokee per attribuire la provenienza di un maglione in realtà comprato alla Standa.
14. Prevedere il futuro e interpretare la volontà degli dei in base a fatti del tutto casuali, come il colore della prossima auto di passaggio.
15. Far finta di aver male al labbro superiore appena qualcuno si accorge che ci stavamo scaccolando.
16. Assicurare di aver l’intenzione di iniziare una dieta, ma sempre da “domani”.
17. Sostenere che è stato il sole a schiarirvi i capelli, quando è evidente che avete usato un decolorante.
18. Tirare una cucitura dalla camicia e usarla come filo interdentale.
19. Negare di conoscere un giochino di astuzia, solo per risolverlo in un secondo e fare un figurone.
20. (ai tempi della scuola) Alzarsi artificialmente la temperatura corporea picchiettando con le unghie sull’estremità del termometro o mettendolo vicino ad una lampadina.
21. Aggiustarsi i capelli specchiandosi in una vetrina fingendo di guardare la merce esposta.
22. Far cadere al supermercato una scatola di fette biscottate e rimetterla al proprio posto prendendone un’altra confezione.
23. Restituire la macchina presa in prestito da un amico con solo una lacrima di benzina nel serbatoio.
24. Mettere sempre le stesse mutande quando si va a sostenre un esame.
25. Passare un pomeriggio sul balcone sputando semi d’uva sulle auto di passaggio.
26. Acquistare, durante un viaggio all’estero, una cosa introvabile altrove, e trovarla una settimana dopo nel negozietto sotto casa a metà prezzo.
27. Spogliare la Barbie per vedere com’è fatta sotto (grave dai 12 anni in su).
28. Scrivere un messaggio d’amore SMS e spedirlo al numero sbagliato.
29. Avere risposta da un SMS d’amore inviato ad un numero sbagliato e continuare a fare il tacchino.
30. Farsi mettere da parte decine di giornali dall’edicolante, ed essere costretti a sparire dalla circolazione.
31. Aspirare con un tubo la benzina per il motorino dalla macchina dei genitori, e berne almeno la metà.
32. Descriversi più alti di 30 centimetri a qualcuno conosciuto in una chat.
33. Raccontare di andare a donare il sangue per non dover uscire con la fidanzata la sera della finale di Coppa Campioni.
34. All’osservazione “ma il sangue si dona digiuni al mattino” rispondere: “infatti, non sai che fame avevo ieri sera”.
35. Abusare del sapone liquido nel bagno dei locali.
36. Pensare ad un programma di Paolo Limiti durante l’amore, solo per farlo durare di più.
37. Dire “mi richiami, sono in riunione” solo per finire la partita a Tetris.
38. Ridere ad una battuta che non si è capiti solo perché ridono tutti.
39. Controllare lo stato della propria igiene dentale nello specchio dell’ascensore.
40. Farsi telefonare più volte da un amico ad orari prestabiliti, solo per fingere di essere ricercatissimi di fronte a qualcuno.
41. Dire “io la televisione non la guardo mai” per darsi un tono, e smentirsi subito dopo mostrandosi preparati circa la TV del giorno prima.
42. Comprare i jeans due tagli più grandi solo per far vedere agli amici quanto si è dimagriti.
43. Comprimere con ogni sforzo il cibo in un angolo del piatto per fingere di aver mangiato quasi tutto.
44. Fingere di essere qualcun altro alterando la propria voce al telefono quando chiama una persona antipatica.
45. Dare ad un automobilista di passaggio un informazione sbagliata pur di non ammettere di non sapere dov’è Via Verdi.
46. Fare cenno alla signora che pulisce il bagno dell’autogrill che si darà la mancia uscendo, e, uscendo, fare cenno che si è data entrando.
47. Fingere di parlare solo lo swaili quando si viene avvicinati da qualcuno che vuole vendere una spilla per beneficenza.
48. Sostenere di essere single per scelta.
49. Sostenere di essere fidanzati per scelta.
50. Fingere di zoppicare vistosamente dopo un gesto atletico goffo.
51. Dopo aver fatto una scurreggia, compiacersi della sua puzza (solo per uomini, o quasi).
52. Andare in giro in spiaggia avvolti nel telo spugna dicendo di essere scottati quando è ovvio che ci si vergogna del grasso debordante.
53. Avere una vistosa defaillance con la propria ragazza e giustificarsi incolpando quelle maledette 3 dita di vino di 1 mese fa.
54. Fare la pipì nella doccia (mettendo i piedi sul bordo) lasciando scorrere l’acqua fino a che non è sparito tutto ‘il giallò.
55. Comprare una rivista femminile e giustificarsi con l’edicolante che “non è per noi, ma per nostra madre/moglie/sorella”.
56. A cena con gli amici riempire il bicchiere di vino e vuotarlo tutto d’un fiato pur se non abbiamo assolutamente sete e siamo pieni fino agli occhi.
57. Al pub ordinare Birra, Liquori o Coctail dai nomi esotici quando in realtà avremmo voglia di un’aranciata.
58. Scureggiare più rumorosamente del previsto e subito dopo muovere la sedia sperando di dissimulare il rumore.

343. C’hai ‘na caccola pe’ cervello. L’urtima volta che te sei soffiato er naso sei rimasto deficiente. (Non brilli in intelligenza)

344. So che ogni lunedì partecipi alla cena dei cretini. Quando non ci vai, come si chiama? (Gene Gnocchi ad Emilio Fede in “La grande notte del lunedì”, 9/12/2002)

345. Non devi mai sottovalutare la stupidità del pubblico generale. (Scott Adams) (The Dilbert Future)

346. Un ragazzo scemotto che si è appena sposato ed è nervoso per la prima notte di nozze, si rivolge a suo padre per un aiuto. Il padre gli spiega: “È semplice, ricordi quella cosa rigida con cui giocavi sempre da ragazzo? Ecco devi solo infilarla là dove la tua mogliettina fa pipì!”. Tutto fiducioso, il ragazzo corre a casa, afferra la mazza da golf e la getta nel Wc!!!

347. Per non apparire sciocco dopo, rinuncio ad apparire astuto ora. (Umberto Eco) (da ‘Il nome della rosà)

348. Mia madre diceva sempre di mio padre: “Sono le piccole cose che mi danno fastidio in lui: il suo cervello per esempio…”. (Groucho di Dylan Dog)

349. Non era una grande cima, a scuola. Ogni volta che il maestro cancellava la lavagna, lui cancellava il quaderno. (Mauroemme)

350. Ho conosciuto uno così cretino che quando gli hanno fatto il test del DNA non gliel’hanno trovato.

351. Dovresti farti ibernare finché non troveranno una cura per la tua stupidità!

352. Una volta uscivo con un ragazzo così stupido che non poteva contare fino a 21 se non era nudo. (Joan Rivers)

353. Se la stupidità ti ha messo nei pasticci, perché non riesce a tirartene fuori? (Bilbo Baggins)

354. Per l’uomo non c’è altro inferno che la stupidità o la malvagità dei suoi simili. (De Sade)

355. Ai tempi di La Fontaine le bestie parlavano, oggi scrivono. (Antonio Fogazzaro)

356. Gesù ti ama, ma tutti gli altri pensano che tu sia un idiota. (Anonimo)

357. All’insigne artista di questo NG, PLS detta il suo numero di telefono: “Allora scrivi: tre quarantasei cinque zero quattro sette”. E lui appunta: “46 46 46 00000 7777”. (Mauroemme)

358. Uno stolto che non dice verbo non si distingue da un savio che tace. (Jean Baptiste Molière)

359. Un cretino povero è un cretino, un cretino ricco è un ricco. (Jacques Lafitte)

360. Gli stupidi impressionano sempre, non fosse altro che per il loro numero. (Riccardo Bacchelli)

361. Sono uno dei pochi cretini che sospettano di esserlo. (Pino Caruso)

362. Ogni minuto muore un imbecille e ne nascono due. (Eduardo De Filippo)

363. Più si è imbecille, più si sente il desiderio di farlo sapere. (Eros Drusiani)

364. Fare il furbo è la caratteristica di ogni imbecille. (Georges Courteline)

365. Un imbecille sa sempre cosa dire al momento sbagliato. (Eros Drusiani)

366. La maggior parte dei miei contemporanei è la triste conseguenza di un aborto mancato. (Karl Kraus)

367. Due uomini stanno scavando una buca in un giorno caldo e afoso. Uno fa all’altro: “Ma perché noi stiamo qui in questo buco a scavare, mentre il nostro capo se ne sta a riposarsi sotto un albero?”. “E come faccio a saperlo? Chiedilo a lui!”. Così il tipo va dal suo capo e gli chiede: “perché noi dobbiamo scavare, sotto il sole rovente, mentre tu ti riposi all’ombra?”. “È l’intelligenza!” risponde il capo. “Cosa?”. “Te lo mostro subito. Ora appoggio la mia mano qui sull’albero e voglio che tu me la colpisca con un pugno, più forte che puoi”. Così il tipo si prepara a colpirlo, ma, mentre assesta il colpo, il capo toglie la mano e l’uomo colpisce l’albero. “È questa l’intelligenza!”. Così il tipo torna a scavare e l’altro scavatore gli chiede: “Che ti ha detto?”. “Ha detto che noi siamo qui per l’intelligenza”. “Cosa?”. “Te lo mostro subito” e il tipo si mette la mano sul volto e fa: “Dai un pugno alla mia mano…”. (Lord Yoruno)

368. “Ma lei è un sub eccezionale!”. “Ma no, sono un sub normale!”

369. Si comportava da idiota, sperando di avere alle spalle un biografo come Dostoevskij. (Ambrogio Bersani)

370. Un pollo non smette di scavare solo perché i vermi sono scarsi.

371. È statisticamente dimostrato che gli imbecilli sono equamente distribuiti.

372. “Qui c’è qualcosa di strano… Non sono cretino!”. “Forse si sbaglia”. “Su cosa mi sbaglio? Sul fatto che c’è qualcosa di strano?”. “No, sul fatto che non è cretino”. (Groucho Marx)

373. Nulla è impossibile per un idiota di talento. (Legge di Gilbertson)

374. Niente è più bello dell’ascoltare un cretino che tace. (Helmut Qualtinger)

375. Un idiota in un posto importante è come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti. (Massima di Match)

376. Uno stupido non perde mai il suo tempo. Fa perdere sempre quello degli altri. (anonimo)

377. Se ci fosse una tassa sulla stupidità, lo Stato si autofinanzierebbe. (Jean Yann)

378. Siamo nati tutti ignoranti, ma dobbiamo lavorare sodo per restare stupidi. (Benjamin Franklin)

379. La differenza tra XY e il cervello? La Fossa delle Marianne. (Mauroemme)

380. La stupidità è come le imposte, si finisce sempre per pagarle. (Michel Audiard)

381. Ogni minuto nasce un gonzo. (Phineas T. Barnum)

382. Non bisogna farsi mai ricattare dalla stupidità altrui. (Umberto Eco)

383. L’attività del cretino è molto più dannosa dell’ozio dell’intelligente. (da ‘Asterischì) (Mino Maccari)

384. Non riesco a fare trace route al tuo cervello… Dì, sei collegato??

385. Ieri mia moglie mi ha detto: “Adesso ti dico quello che ho in mente”. E se ne è andata. (Mauroemme)

386. Signori si nasce, cretini si muore. (Totò in “Signori si nasce”)

387. Essere anormali spesso vuol dire essere grandi, essere normali spesso vuol dire essere stupidi. (Oscar Wilde)

388. Alla conferenza sulla stupidità tutti facevano domande, ma nessuno sapeva dare le risposte. (La Settimana Enigmistica)

389. Ogni minuto nasce uno sciocco: fate in modo di trovarlo voi per primo.

390. Ci sono persone che parlano un momento prima di pensare. (Jean de La Bruyère)

391. Mandrell: “Sai a cosa sto pensando?”. Dottore: “Ah-ah: una domanda trabocchetto. Con un cervello delle tue dimensioni tu non pensi, giusto?”. (Dr. Who)

392. Fallo a prova di idiota, e qualcuno farà un idiota migliore. (Make it idiot-proof, and someone will make a better idiot) (DotCom) (1° principio dello sviluppatore)

393. Ogni giorno nasce un cucco, e beato chi lo cucca.

394. Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla. (Giacomo Casanova)

395. Sebbene molti muoiano da sciocchi, sono pochi gli sciocchi che muoiono. (Gracian y Morales Baltasar)

396. Il saggio muta consiglio, ma lo stolto resta della sua opinione. (Francesco Petrarca)

397. Se vuoi evitare di vedere un cretino devi prima rompere il tuo specchio. (Francois Rabelais)

398. La morte è come la coglioneria; se uno è morto non lo sa mica…

399. Quando prendo in giro gli ebrei, mi scrivono subito protestando, quando prendo in giro i carabinieri, mi scrivono subito protestando anche loro, così lo stesso quando posto cose sui negri o sugli arabi o sui meridionali. Invece quando prendo in giro i cretini, nessuno mi dice niente. Eppure sono tanti… perché nessuno protesta? (DrZap)

400. Tornando a Geppo, è una persona che a volte mi fa incazzare, ma non riesco a odiarlo. Ma piuttosto che farmi un viaggio in macchina con lui, mi lego con una corda al paraurti e mi faccio trascinare. Credo che i suoi neuroni non abbiano ancora la marmitta catalitica e che quindi non possano circolare sempre. Spesso è costretto a parcheggiarli. (Fabio Volo)

401. Solo un idiota può riprodurre il lavoro di un idiota. (Legge di Freivald)

402. Ci sei? ci fai? sei connesso? (Pino Campagna)

403. Esiste solo una sottile linea fra stupidità e intelligenza. (David St. Hubbins) (Spinal Tap)

404. Che differenza c’è tra Francesco Amadori e Wanna Marchi? Nessuna… tutti e due hanno fatto i soldi con i polli! (Scirio)

405. La stupidità deriva dall’avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall’avere una domanda per ogni cosa. (Milan Kundera)

406. La capacità di parlare non ti fa essere intelligente. (Qui-Gon Jinn in “Star Wars – Episodio 1: La Minaccia Fantasma”)

407. Il tetto in testa. Anno 1248 nella città d’Aksehir, Anatolia centrale. Dopo un violento temporale Nasreddin Hodja deve salire sul tetto per risistemarlo. Purtroppo ha due maldestri aiutanti, Kakos che gli porge gli attrezzi e Chirù, che da terra gli regge la scala. Il lavoro procede bene e Nasreddin ha quasi finito quando si sente chiamare dal Chirù. “Nasreddin scendi presto, scendi”. Hodja così chiamato si affretta a tornare a terra e qui giunto chiede spiegazioni al Chirù: “Nasreddin, penso stia per piovere di nuovo, non sarebbe meglio se tu finissi di riparare il tetto da dentro casa? Così non rischieremmo di bagnarci”. E il paziente Hodja risponde: “Riparerei il tetto da dentro se volessi impedire all’acqua di uscire, ma visto che voglio impedirle di entrare, devo lavorare da fuori”. E allora si sente la voce di Kakos che dall’alto urla: “MA POI LO RIVOLTIAMO !”

408. Lotto con la stupidità. Ad armi dispari. (Alfredo Accatino)

409. “Nella vita precedente ero un andrologo”. “Come fai ad esserne certo”. “Beh, so riconoscere un coglione!”. (De Angelis e Pozzoli)

410. Il suo guaio è che non capisce l’umorismo surreale. Anzi, non capisce l’umorismo. Anzi, non capisce. (DrZap)

411. Un falegname bergamasco sta cercando di eseguire un taglio difficile su un pezzo di legno quando improvvisamente scivola e la sega gli trancia di netto un orecchio, che vola via. Disperato, inizia a cercarlo tutto intorno, tra la segatura, gli stracci, i legni. Il garzone, che ha assistito terrorizzato al fatto, si mette anch’egli a cercare, e poco dopo trova l’orecchio. Alzandolo, con aria trionfale, grida: “Eccolo, padrone, è qui! L’ho trovato”. Il falegname osserva l’orecchio e risponde seccato: “Pota, non è il mio. Il mio orecchio aveva una matita sopra”. (Mauroemme)

412. Il mio medico temeva avessi un tumore al cervello. Fortunatamente ulteriori esami della testa hanno dimostrato che dentro non c’è niente. (Bilbo Baggins)

413. Solo la stupidità umana può dare l’idea dell’infinito.

414. L’unico più stupido di chi sa tutto è quello che discute con lui. (Slartibartfast)

415. I dottori non capiscono niente! Dicono che la meningite è quella malattia che o si muore o si diventa scemi. Mica vero, io la ebbi e non sono moruto. (Bilbo Baggins)

416. Quella svergognata meriterebbe di essere ammazzata a calci da un asino, e io sono proprio la più indicata per farlo. (Claudia Shiffer, a proposito di Naomi Campbell, 1998)

417. Domanda del giornalista: “Se ci fosse un olocausto nucleare, quale coppia sceglierebbe in tutto il mondo per preservare e moltiplicare la specie umana?”. Risposta della candidata Miss Cile 2000: “Il Papa e Madre Teresa di Calcutta”.

418. Quando doveva far uso della mente era come quando qualcuno abituato a usare la destra è costretto a usare la sinistra. (Georg Christoph Lichtenberg)

419. È ormai difficile incontrare un cretino che non sia intelligente e un intelligente che non sia cretino (,,,) e dunque una certa malinconia, un certo rimpianto tutte le volte ci assalgono che ci imbattiamo in cretini adulterati, sofisticati. Oh i bei cretini di una volta! Genuini, integrali. Come il pane di casa. Come l’olio e il vino dei contadini. (da ‘Nero su nerò) (Leonardo Sciascia)

420. È difficile decidere quando la stupidità assume le sembianze della furfanteria e quando la furfanteria assume le sembianze della stupidità. Perciò sarà sempre difficile giudicare equamente i politici. (Arthur Schnitzler)

421. Influenza dei polli in Asia. L’Europa corre ai ripari. In Italia vaccinati tutti gli ex clienti di Wanna Marchi. (Guru)

422. Più stupido di così si muore. (Ettore Petrolini)

423. I miei amici mi hanno regalato un puzzle composto da un pezzo solo. Che mi abbiano voluto far capire qualcosa? (DrZap)

424. Lavoro per una società che, tra le altre cose, fa servizi di segreteria per sordomuti. Ho chiamato una libreria presentandomi a nome della signora ns utente, dicendo che chiamavo io perché lei era sordomuta, e che era interessata ad un libro e se era disponibile… La commessa mi ha risposto che non avevano EDIZIONI SPECIALI PER SORDOMUTI!!!! (Cass@ndra)

425. A Bensalem, in Pennsylvania, un rapinatore entra in una banca e porge un biglietto a una cassiera. Sul foglio c’è scritto che si tratta di una rapina e di mettere i soldi in un sacchetto. L’uomo prende 2.500 dollari e scappa. Arriva la Polizia prende in mano il foglio e vede che si tratta di una vecchia busta paga, probabilmente del ladro, con tanto di nome, cognome e indirizzo. Gli agenti non hanno fatto altro che andare a quell’indirizzo, perquisire l’abitazione, ritrovare i soldi e arrestare l’uomo. (Fonte: Tgcom)

426. Avere sempre ragione, farsi sempre strada, calpestare tutto, non avere mai dubbi: non sono forse queste le grandi qualità con le quali la stoltezza governa il mondo? (William Makepeace Thackeray)

427. Un uomo telefona a casa e chiede alla cameriera: “Maria, oggi ha telefonato qualche imbecille?”. “No signore, lei è il primo!”. (Bilbo Baggins)

428. In ogni periodo storico, chi solleva l’odio per il diverso trova sempre un numero adeguato di persone sufficientemente stupide che lo segue. (Robi Wan Kenobi)

429. Ci si affanna a studiare l’intelligenza artificiale, e intanto la stupidità naturale progredisce da sola. (Bilbo Baggins)

430. Se anche i fessi fossero meno fessi sarebbero ancora dei fes..! (Bilbo Baggins)

431. L’auto di Brazil è rimasta in panne, e lui è fermo ai margini della strada a tentare di arrabattarsi sul motore. Un automobilista di passaggio, vistolo in difficoltà, si ferma e gli chiede: “Scusi, ha bisogno di qualcosa?”. “Sì, no, forse, certo. Lo sa che lei è qui perché la manda la divina provvidenza? Sa, io conosco bene il russo, anche se Kiakim bacia i piselli, ma me ne frego perché io uso le melanzane”. “Si vuole spiegare meglio?”. “Dicevo: sì, mi servirebbe per cortesia una chiave inglese”. “OK, non c’è problema, una chiave inglese… da sedici o da venti?”. “Oh, meglio da venti, sa, devo usarla come martello”. (Mauroemme)

432. Lo sciocco ha sempre un vantaggio sull’uomo di ingegno: è sempre contento. (Napoleone)

433. Quando vedo quegli striscioni o scritte sui muri del tipo “Dio è con noi, perché anche lui odia gli ebrei/negri/comunisti/cinesi/ ecchipiunehapiunemetta” mi verrebbe da scriverci a fianco: “No, Dio non è con voi perché anche lui odia gli imbecilli!”.

434. Non c’è niente di più divertente di un tizio che è stupido e dignitoso. (Stan Laurel)

435. Un ragazzo di 15 anni di un paese della provincia di Padova ha rapito il cane dello zio per chiedere 1.500 euro di riscatto che gli servivano per riparare lo scooter. Il parente, dopo le prime due telefonate anonime, si è insospettito e ha chiamato i carabinieri. Non lo avrebbero mai preso se non avesse detto al telefono. “Il cane lo abbiamo noi, zio prepara il riscatto…”

436. A proposito del problema della fuga di cervelli dall’ Italia, hai poi scoperto dov’è fuggito il tuo? (Enrico Faella)

437. Solo gli idioti non hanno strani dubbi. Io sono troppo intelligente? (Bilbo Baggins)

438. Esistono mosse più stupide dopo cagare su un ventilatore ?

439. Era così stupido che quelle poche volte che mangiava la foglia doveva prendere il bicarbonato per digerirla. (Piccolo Principe)

440. Un uomo entra in un negozio: “Vorrei del gulash, per favore”. E il commesso: “Siete ungherese?”. Il tizio si incavola brutalmente: “E se volevo dello strudel allora mi chiedevi se ero tedesco, se volevo del sushi mi chiedevi se sono giapponese?!?”. “Aaaa…no”. “E allora perché mi chiedi se sono ungherese dal momento che ho chiesto del gulash??”. “perché questo è un negozio di elettronica”. (da BastardiDentro)

441. Ho un’amica così stupida che è convinta che la “patente a punti” si riceva al supermarket.

442. Ho un’amica così stupida che nei moduli, dove c’è scritto: “Qui non scrivere niente”, lei scrive: “OK”. (Homer Simpson)

443. Ho un’amica così stupida che una volta mi ha chiesto: “Che numero faccio per chiamare il 113?”

444. Tutti lì a dire che bisogna fare un salto di qualità. Ma io mi domando: un pirla, quando fa il salto di qualità, migliora o peggiora? Cioè lo diventa di più o di meno. (Paolo Rossi)

445. Ma i cretini che per prima cosa mi chiedono di che segno sono, sono tutti dello stesso segno? (Enzo Costa)

446. STUPIDITY is NOT a HANDICAP! Park elsewhere!

447. Diceva un famoso biologo: “Nel cervello ci sono circa 12 miliardi di miliardi di cellule, ma c’è tanta disoccupazione…”

448. Non è solo stupido, è anche causa della stupidità degli altri. (Samuel Johnson)

449. Riesce a comprimere il maggior numero di parole nella minore quantità di pensiero di chiunque altro io conosca. (Abraham Lincoln)

450. Lo sciocco ha mille certezze, il saggio non ne ha alcuna. (Proverbio Cinese)

451. Quando una non capisce un tubo, vuol dire che è una stufa! (Mutthleys)

452. “Certo che con te gli antichi egiziani avrebbero avuto la vita facile”. “Perché?”. “Beh, dopo morto, per toglierti il cervello attraverso il naso sarebbe bastato un cotton fioc!”. (Thomas Leyding)

453. La malvagità, si dice, la si sconta nell’altro mondo; ma la stupidità in questo. (Arthur Schopenhauer)

454. Cavaliere, nessuno vuole farla fesso….non c’è bisogno. (Totò in “Totò contro i quattro”)

455. Le persone stupide sono piene di opinioni e non ne comprendono una. (Oscar Wilde)

456. Qualsiasi scemo istruito può fare cose più grandi e complicate. Ma ci vuole il tocco di un genio – e molto coraggio per fare l’opposto. (Albert Einstein)

457. L’uomo saggio, anche quando trattiene la lingua, dice molte più cose di uno stupido che parla. (Detto Yiddish)

458. Non era un gruppo particolarmente intelligente. Avevano la sveglia alle 5 e 5, in molti si alzarono alle dieci. (Giulio Severini)

459. Non ha abbastanza neuroni perché il prozac gli funzioni.

460. Quelli che appaiono saggi in mezzo agli stupidi, in mezzo ai saggi appaiono stupidi. (Marco Fabio Quintiliano)

461. Al mondo ci sono più idioti che furfanti, altrimenti i furfanti non avrebbero a sufficienza di che vivere. (Samuel Butler)

462. Anche quest’anno c’è l’Isola dei Famosi. Mah, in questo caso non si può certamente parlare di fuga all’estero dei cervelli italiani! (Alberto Patrucco)

463. Alcuni antichi filosofi sostenevano che nessun essere umano è totalmente ed irrimediabilmente stupido, poiche’ anche il peggiore dei cretini possiede almeno una scintilla di buon senso. Naturalmente essendo vissuti all’epoca dei cavalli, quei saggi uomini non hanno mai dovuto guidare un’auto nell’ora di punta! (Bilbo Baggins)

464. Vuoi insultare uno stupido? Digli che assomiglia ad un ” Ritidocero Subruficolle”! Come dici? Non sai che roba sia? Come non detto, allora lo stupido sei tu! (Bilbo Baggins)

465. Chi vuol essere umorista?
Questa è un iniziativa del SUB, Scuola Umoristica Barzese, e sono aneddoti di vita vissuta, a cui tutti possono contribuire come preferiscono.Se la versione definitiva sarà giudicata divertente, verrà tramandata alle future generazioni dal dotto Zap! Ringrazio tutti i partecipanti.
——————————————————————————
Premessa: un giorno ebbi l’intuizione che il modo è pieno d’idioti, e che ognuno di noi ne sopporta parecchi, ed è a sua volta considerato un idiota da altri. Sia come sia, tutti noi abbiamo molto da dire sugli idioti e dovremmo quindi saperne scrivere in abbondanza.
.
Ecco un piccolo esempio:
Gli idioti in marcia.
Enciclopedia universale sugli usi e costumi degli idioti d’ogni tipo.
——————————————————————————–
L’idiota per strada
In auto: lo vedo arrivare da lontano, rampante ed aggressivo, mi sorpassa a tutta velocità, per poi girare in una stradina a destra, dopo appena cinquanta metri.

In moto: si muovono a branchi, alcuni mi si mettono davanti, altri dietro, una parte a destra e gli ultimi a sinistra. Al primo semaforo rosso abbasso il finestrino, e ironicamente chiedo al più vicino del gruppo dove “stiamo” andando.

In bicicletta: in gruppo sono affiancati per quanto lo permette la carreggiata, se suono per avere strada, mi fanno degli inequivocabili segnali per farmi comprendere che devo avere pazienza. Se invece attendo pazientemente che mi lascino passare, mi segnalano di togliermi di torno in fretta, io e la mia macchinetta sputa-veleno.

A piedi: strada vuota, vedo un pedone sul marciapiede, vicino alle strisce pedonali, e prevedendo guai rallento. Lui è fermo immobile, sguardo sognante perduto in lontananza, ma mentre mi avvicino si scuote dal letargo, e con mossa fulminea si lancia in mezzo alla via, fortunatamente vado ormai a passo d’uomo e posso evitarlo. Mentre mi allontano lo vedo dall’altro lato della strada, ancora immobile e con lo sguardo sognante perso in lontananza. Allora comprendo che si è messo in posizione per attendere il mio ritorno. (Bilbo Baggins)

466. Chi vuol essere umorista?
Questa è un iniziativa del SUB, Scuola Umoristica Barzese, e sono aneddoti di vita vissuta, ringrazio tutti coloro che parteciperanno.

Naturalmente nessuno può sapere tutto, quindi in questo campo siamo “tutti” degli idioti, ma alcuni lo sono in modo esagerato. Per esempio, giuro che quanto segue anche se incredibile è del tutto vero! E tenete presente che la nostra ditta ci aveva appena fatto frequentare un corso d’informatica, a seguito del quale molti che si credevano “imparati” facevano delle castronerie incredibili. Come eseguire una deframmentazione ogni trenta minuti per ” accellerare le prestazioni” o vuotare il cestino trenta volte al giorno o cancellare file di sistema che avevano l’aspetto di un pupazzetto perché ovviamente erano virus.

Gli idioti in marcia.
Enciclopedia universale sugli usi e costumi degli idioti d’ogni tipo.

L’idiota informatico
————————————————————————————
Il mio capo: “Sai che non mi funziona più la posta? Dacci un’occhiata tu che te ne intendi”
Io: “Veramente non ne capisco molto, comunque quale sarebbe il problema?”
Lui: “Mi è arrivata una lettera e non riesco a leggerla”
Io: “Come sarebbe a dire?”
Lui: “Guarda che ti faccio vedere, vedi, questa tutta fuori dallo schermo è la lettera, e se ne riesce a leggere solo due righe.”
Io ancora non capisco il problema, comunque vedo una parte di finestra e l’afferro col mouse tirandola in centro allo schermo, ed allora il capo mi
appoggia una mano sulla spalla e mi dice:” Ora si vede bene, ma come hai fatto?”
Io: “Fatto cosa? L’ho solo trascinata in centro afferrandola col mouse!”
Lui: “Vuoi dire che ora si possono spostare? (ed ecco la battuta fulminante di quel genio) Ma perché qui non mi avvisano mai delle novità?”
Voi che avreste fatto? Io sono rimasto serio e gli ho dato ragione, poi sono scappato in corridoio e ho cominciato a ridere come un matto! ^_^

467. Ieri sono andato al cinema e ho trovato una mia amica bionda. Avevo prenotato un posto vicino al corridoio, come il solito, mi piace avere spazio. Le luci si erano appena spente e il film stava iniziando quando, dal centro della fila lei si è alzata e ha iniziato ad uscire. “Permesso! Porcabojafammipassare. Levati. Oops! Scansati. Mi scusi signorina”. Quando è arrivata a me, l’avevo già riconosciuta ed ero un po’ seccato, le ho chiesto se non avesse potuto uscire un po’ prima. “No!” mi ha risposto con un forte sibilo. “Il segnale ‘Per favore, spegnete il vostro cellulare’ si è acceso proprio adesso e il mio è in macchina”. (Slartibartfast)

468. Vera. Ieri sera in un ristorante ci siamo ritrovati vicini ad una di quelle clienti isteriche… si proprio quelle che iniziano a pulire in modo compulsivo il bicchiere e le forchette con il tovagliolo… poi inizia l’antipasto, era poco e si lamenta, poi si lamenta per la consistenza della carne ed infine ha superato se stessa nel chiamare il povero cameriere dicendo: “Questo vino sa di tappo, le dispiacerebbe cambiare la bottiglia” … e qui il cameriere ha visto finalmente la luce: “Signora la cosa è decisamente curiosa, il tappo di questa bottiglia è di silicone”. (da BastardiDentro)

469. L’ignoranza è cosa ben diversa dalla stupidità. La prima può essere transitoria. Uno stupido invece è come un diamante: è per sempre. (Flavio Oreglio)

470. Ho un amico talmente scemo che, per andare al lavoro, invece di prendere il 44 prende due volte il 22. (Gabriele Cirilli)

471. La stupidità nel crimine:
1. Vicenza: tenta rapina in banca, si fa consegnare 20.000 euro dai cassieri ma, a causa di un guasto tecnico, rimane bloccato nella “bussola”, il sistema di apertura controllata delle porte. Gli danno tre pasti al giorno. (Fonte: Ansa). (da C@c@o di Jacopo Fo)
2. Fornovo San Giovanni, Bergamo: tenta furto in una farmacia, ma dopo aver annunciato la rapina si spaventa e scappa senza dare spiegazioni e senza bottino. L’effetto degli antidepressivi era finito. (Fonte: AGI News). (da C@c@o di Jacopo Fo)
3. Trieste: entra in banca e con un coltello minaccia il cassiere dicendo “Questa è una rapina”. La cosa più imbarazzante è che non è che si fa dare contanti, no, troppo facile e comunque uno potrebbe perderli, si fa fare un *bonifico* di 500.000 € su un conto aperto qualche giorno prima a Udine. (dai notiziari di una decina di giorni fa) (citata da THFKAS)
4. Un po’ macabra, ma la settimana scorsa un ragazzo (credo dalle parti di acireale) è entrato in un bar per fare una rapina, ma alla reazione
concitata degli avventori si è spaventato, ha avuto un collasso ed è morto… (citata da Grizzly)
5. Gran Bretagna: Ruba in una casa e chiama un taxi per fuggire. Attaccato da un coccodrillo, viene salvato da un collega che però gli spara a un braccio.

472. C’è uno stupido dentro di me. Devo approfittare dei suoi errori.

473. Sei così stupido che se vai ar cinema e leggi “vietato ai minori di 18”, ritorni cò 17 amici.

474. A chicco, famme comprà ‘na vocale sennò chi te capisce!?

475. Quando discuti con uno stupido, cerca di essere sicuro che lui non stia facendo lo stesso. (Anonimo)

476. Se discuti con uno stupido, dopo la discussione ti sentirai stupido. (Detto Buddista)

477. La madre degli sciocchi è diventata ricca con gli assegni familiari! (Bilbo Baggins)

478. Era così stupido che aveva un Q.I. di 150, in scala 1:10. (Piccolo Principe)

479. Non capisce come funzionano i numeri romani. Credeva che avessimo appena combattuto l’undicesima guerra mondiale. (riferita a Joan Rivers)

480. Si riconosce un uomo stolto dal fatto che è pronto a morire per una causa. Si riconosce un uomo saggio dal fatto che è pronto a vivere umilmente per una causa. (J.D. Salinger)

481. La madre degli stupidi è sempre incinta… infatti io sono figlio unico.

482. I tuoi neuroni sono stati licenziati per assenteismo. (Fiorello)

483. Molti finti tonti sono stati per me una vera sorpresa: non fingevano affatto!

484. La stupidità è senz’altro un virus molto contagioso e altamente infettivo, ma ahimè non è mortale, anzi! (Carl William Brown)

485. I miei aforismi possono sembrare di natura anarchica, ma non è così, sono solo contro la monarchia assoluta dell’imbecillità. (Carl William Brown)

486. Il caso ha aumentato l’ordine e la complessità dell’universo, la stupidità ne ha sancito la sconfitta intellettuale. (Carl William Brown)

487. Distinguere tra ricchi, prepotenti ed imbecilli non è che un’illusione. (Carl William Brown)

488. La stupidità è tutt’intorno a noi, se non la vedete è perché siete stupidi. (Carl William Brown)

489. Dicono sempre: “Bisogna essere se stessi”, ma se uno è un imbecille ? (Carl William Brown)

490. Se la fortuna è cieca e la sfiga ci vede benissimo, la stupidità ha perfino il radar. (Carl William Brown)

491. Ci vuole una donna veramente buona per fare una cosa veramente stupida. (Oscar Wilde)

492. Solo i cretini sono sicuri al 100% di quello che dicono. E non credo di sbagliarmi… (DrZap)

493. Evito di dire che è un cretino: non vorrei passare per un adulatore. (Dino Verde)

494. Un uomo sta cercando sul vocabolario la definizione della parola ‘DIZIONARIO’. Trova questo significato: “Un dizionario è l’oggetto che hai in mano, idiota!”. Allora sfoglia ancora il vocabolario alla ricerca della voce ‘IDIOTA’ e trova: “Insomma?! Ma sei di nuovo qui?”.

495. Da tempo sospetto l’esistenza di un’apposita Accademia, in cui gli idioti stanno alacremente studiando per migliorarsi e divenire perfetti idioti! (Bilbo Baggins)

496. Affinché possa esistere un’Isola dei Famosi deve esistere una penisola di Idioti.

497. È meglio tenere la bocca chiusa e passare per stupidi piuttosto che aprire la bocca… ed eliminare ogni possibile dubbio. (Mark Twain)

498. La gente crea dei gruppi per poter praticare la stupidità di gruppo. (Kodo Sawaki (1880 – 1965) Maestro ZEN giapponese)

499. Mia madre dice che se non credo alla mie capacità sono stupido, mio padre dice che sono stupido se ci credo.

500. Sono in molti a non rendersi conto che esiste un software chiamato cervello, e che usandolo bene ci si può fare di tutto! (Bilbo Baggins)

501. Chi guida ubriaco è un imbecille ma il vero pericolo è un altro. Quando avremo un test per misurare il grado d’idiozia? (Bilbo Baggins)

502. Tu sei stupido all’m-esima potenza, com m>n. (dal Japan Rulez Calendar)

503. Principio degli industriali: In ogni famiglia del capitalismo italiano c’è sempre un figlio deficiente. (Antonio Albanese)

504. Se in questo momento poteste guardare dentro la mia testa trovereste un cartello con la scritta “Chiuso per ferie”. Ma non c’entra niente con le vacanze. È lì da 34 anni. (Rat-Man di Leo Ortolani)

505. Professor Schafausen: “Ma tu… tu Rat-Man, sei un mentecatto!”. Rat-Man: “Oh, via professore, lei mi lusinga… Ma esattamente cosa vuol dire mentecatto?”. (Rat-Man di Leo Ortolani)

506. Non sottovalutare mai la potenza della stupidità umana. (Robert Heinlein)

507. Generalizzare vuol dire essere idioti. (William Blake)

508. Bevo 40 caffe’ al giorno per essere ben sveglio e pensare, pensare, pensare a come poter combattere i tiranni e gli imbecilli. (Voltaire)

509. La madre degli idioti ha sempre un mucchio di figli. Alcuni di loro vogliono ancora fare il ponte sullo stretto di Messina, nonostante sia una zona ad alto rischio sismico! (Bilbo Baggins)

510. If you think education is difficult, try being stupid.

511. Se qualcuno ti dice che sei un’oca non ti preoccupare. Ma se sono in tanti a dirtelo… beh, io un’occhiatina al culo per vedere se son spuntate le penne la darei. (Giancarlo Bozzo)

512. Quest’uomo in quanto cretino, è cittadino del mondo. (Gialappàs Band)

513. Mia moglie è talmente scema, che in sua assenza volevo farmi una spremuta d’arancia, e in tutta la sua cucina ho trovato ben tre spremilimoni, ma neanche uno spremiarance! (Bilbo Baggins)

514. Ignorante è chi pensa che Patroni-Griffi sia un incontro di boxe. Stupido è chi ci crede. Ma irrimediabilmente cretino è colui che si ricordsa perfino quale pugile finì al tappeto. (Roberto Guidarini)

515. Alcuni stupidi si lascerebbero tagliare la mano pur di non perdere un guanto.

516. Il suo corpo sarà anche una montagna, ma la sua testa è un tunnel.

517. Se i patacca volassero, te non toccheresti mai per terra. (Palmiro Cangini)

518. Sono per la dispersione della stupidità. Non va bene che si concentri per intere settimane in un punto solo. (Karl Kraus)

519. È la stupidità piuttosto che il coraggio che ti fa negare il pericolo anche quando lo hai davanti. (Arthur Conan Doyle)

520. A Bologna c’è un detto popolare: “Carogna di un cretino”. La stupidità si associa al malvagio. (Enzo Biagi)

521. Ho un amico così scemo che crede che tutte le cubiste vengano da Cuba. (Marco De Carli)

522. C’è più stupidità che idrogeno nell’universo. E ha una vita più lunga. (Frank Zappa)

523. Ho fatto una lista di tutte le persone a cui ho perdonato la loro stupidità. Però continuerò lo stesso ad odiarle ferocemente!
Quelli che pensano che al mondo c’è troppa violenza, e allora si comprano una rivoltella!
Quelli che pensano che col Suv hanno sempre la precedenza!
Quelli che pensano che il parcheggio in doppia fila sia tollerabile!
Quelli che pensano che con la freccia a destra si possa anche andare a sinistra!
Quelli che pensano che per punire un omicidio fatto con l’auto, sia sufficiente levare dei punti dalla patente!
Quelli che pensano che indovini e medium siano tutti imbroglioni, tranne la loro cartomante che invece spesso ci prende!
Quelli che pensano che i botti illegali siano pericolosi solo per gli sfigati!
Quelli che pensano che una volta all’anno si possa fare di tutto!
Quelli che pensano che il tifo per una squadra giustifichi qualunque violenza!
Quelli che pensano che se una canzone costa troppo è giusto scaricarla illegalmente!
Quelli che pensano che solo i fessi pagano le tasse!
Quelli che pensano che con la mafia ci si deve convivere!
Quelli che pensano che è meglio essere furbi piuttosto che onesti!
Quelli che pensano che la merda del loro cane fertilizzi i marciapiedi!
Quelli che pensano che il cucciolo appena comprato non crescerà mai!
Quelli che pensano che tu sei felice d’aspettare un attimino!
Quelli che pensano che per i regali basta il pensiero!
Quelli che pensano che un orribile cravatta sia un regalo originale!
Quelli che pensano che non serve il loro aiuto per spalare la neve davanti a casa!
Quelli che pensano che le catene a bordo non servono, a chi sa guidare sulla neve bene come loro!
Quelli che pensano che controllare il livello d’acqua e olio, sia un compito umiliante che non gli compete!
Quelli che pensano che la ruota di scorta sia antiquata, e oggi basta dotare l’auto di una moderna bomboletta ripara gomme!
Quelli che pensano che l’automobilista che deve cambiare una lampadina, possa farlo anche sul ciglio della strada e di notte, dovendo per l’operazione smontare tutta la parte davanti della sua auto!
Quelli che pensano che in caso di guasto, sia normale dover cambiare la scheda da cui dipendono tutte le funzioni del televisore, e che costa più di un nuovo televisore!
Quelli che pensano che sia normale, che le nuove cartucce per la stampante costino più di una nuova stampante!
Quelli che pensano che i loro figli pestiferi siano adorabili!
Quelli che pensano che la maleducazione dei propri figli, dimostri solo la loro forza di carattere!
Quelli che pensano che la musica alle due di notte rallegri gli animi!
Quelli che pensano che di notte i rumori molesti conciliano il sonno dei vicini!
Quelli che pensano che si fanno le vacanze intelligenti pagandole con le cambiali!
Quelli che pensano che facendo la lampada possono vantarsi delle vacanze ai tropici!
Quelli che pensano che i loro filmini delle vacanze siano interessanti!
Quelli che pensano che il piercing alla lingua li renda più affascinanti!
Quelli che pensano che basta un tatuaggio per trasformarli in veri uomini!
Quelli che pensano che per farsi notare bisogna essere cafoni!
Quelli che pensano che i vestiti stracciati siano alla moda!
Quelli che pensano che velina e tronista siano dei mestieri!
Quelli che pensano che la vita vera assomiglia al grande fratello!
Quelli che pensano che la famiglia della telenovela che seguono da anni, sia meglio della loro!
Quelli che pensano che per un raffreddore è meglio prendere gli antibiotici!
Quelli che pensano che ci sia una pastiglia per ogni malattia!
Quelli che pensano che di depressione ci si ammali apposta!
Quelli che pensano che il latte viene dai supermercati, e non sanno delle mucche!
Quelli che pensano che la loro cicca buttata per terra sarà raccolta dai gentili folletti!
Quelli che pensano che essendo i politici tutti dei ladri, non vale neanche la pena d’andare a votare!
Quelli che pensano che il politico col sorriso più sincero sia il più sincero!
Quelli che pensano che il mondo gli debba sempre qualcosa!
Quelli che pensano che un giorno faranno qualcosa di straordinario!
Quelli che pensano che guidare dopo aver bevuto sia più divertente!
Quelli che pensano che per andare in alta montagna serve solo un paio di scarpe buone!
Quelli che pensano che con un euro dato a Natale ci si risolve la fame nel mondo!
Quelli che pensano che tanto a loro le cose brutte non possono capitare, perché sono speciali!
Quelli che pensano che non sono grassi, ma poi vanno al mare e hanno problemi con le baleniere!
Quelli che pensano che si possa dimagrire in un mese dei chili accumulati negli anni!
Quelli che pensano che la calvizie e la pancetta rendono un uomo più sexy!
Quelli che pensano che Ulisse sia arrivato in America prima dei vichinghi!
Quelli che pensano che le sigarette col filtro non fanno male!
Quelli che pensano che tanto possono smettere quando vogliono!
Quelli che pensano che solo i fessi sviluppano la dipendenza da droga!
Quelli che pensano che la prima volta in cui si fa l’amore, la ragazza non può rimanere incinta!
Quelli che pensano che il preservativo basti metterlo quasi sempre!
Quelli che pensano che la pena di morte sia ingiusta, perché è troppo poco!
Quelli che pensano che la morte non è la fine d’ogni cosa, perché così sarebbe troppo comodo!
Quelli che pensano che un giorno faranno una grossa vincita, che risolverà tutti i loro problemi!
Quelli che pensano d’aver quasi vinto al lotto, perché hanno sbagliato di solo un numero!
Quelli che pensano che l’altra fila scorre più veloce, a prescindere!
Quelli che pensano di pensare, ma proprio non ci riescono!
(Bilbo Baggins)

524. Non aspettatevi transvolate da una gallina.

525. Le teste di legno fan sempre rumore.

526. Il mio amico Teo è talmente scemo che invece di prendere l’autobus 44 prende due volte il 22. (Gabriele Cirilli)

527. Lei si è spiegato benissimo. Solo che chiunque Le risponda ricade a mio giudizio in quella categoria di tontoloni, che non riuscirebbero a svuotare l’acqua da uno stivale neanche scrivendogli le istruzioni sotto il tacco. (Leonardo Serni)

528. “Mamma, mi hanno consigliato delle pillole che aumentano l’apporto di ossigeno nel cervello”. “Cara, così la tua testa rimarrà piena d’aria!”

529. Non esiste cretino che sia silenzioso ad una festa.

530. La metà degli esseri umani è fatta di perfetti idioti. L’altra metà non è ancora perfetta, ma almeno ci prova! (Bilbo Baggins)

531. Il genio è uno che quando fa del suo meglio, fa il meglio che si possa fare. La stessa cosa di sé la pensa il cretino.

532. Il padre voleva picchiare uno scolastico che aveva perso un denaro. Quello esclamò: “Non ti arrabbiare! Ti ricompro il denaro con i miei soldi!”. (Philogelos)

533. Era così cretino che prendeva sempre gli anabolizzanti prima di una partita a dama e un anoressizzante dopo. (DrZap)

534. Inetto : colui che rimane sul gradino se la scala mobile si ferma. (P. Dolina)

535. Uno scolastico, dopo aver saputo che i corvi vivono oltre 200 anni, ne comprò uno e lo allevava per verificare. (Philogelos)

536. Uno scolastico, possessore di un podere distante diverse miglia, per renderlo più vicino abbatte’ sette cippi miliari. (Philogelos)

537. Era così stupida che quando il marito in crisi finanziaria le chiese del denaro liquido, fece fondere tutti i suoi averi. (DrZap)

538. Carica: incarico o grado che si concede ad un idiota per levarselo di torno. (Bilbo Baggins)

539. Cicisbeo: babbeo al cubo. (Bilbo Baggins)

540. Cretinismo: stato mentale cui si riduce chi segue per anni una soap televisiva. (Bilbo Baggins)

541. Debolmente: ovvio che trattasi di debole di mente. (Bilbo Baggins)

542. Tanti anni fa eravamo giovani, belli e stupidi. Ora siamo soltanto stupidi. (Mick Jagger)

543. Era così stupido che pensava che il paese di bengodi fosse un bordello! (Marck leys)

544. Scoperto il modo di leggere nel pensiero. Ora il problema è trovare letture interessanti. (www.spinoza.it)

545. Anche se la Terra è rotonda si possono trovare lo stesso coglioni in ogni angolo. (DrZap)

546. Dio non è con noi, perché anche lui odia gli imbecilli.

547. Se hai paura di fare una cosa pensa che sicuramente un idiota la farà al posto tuo. (Helenio Herrera)

548. La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona.

549. Certe persone proprio non le capisco. Specie chi parla in dialetto. (richi selva)

550. Elvira non era certo una donna geniale. Una notte vide il marito rientrare da una serata di “strip poker” completamente nudo, e allora gli chiese se avesse vinto o perso! (Bilbo Baggins)

551. I limoni e i coglioni ci sono tutto l’anno. (Paolo Cevoli)

552. È inutile sforzarsi di pensare con la propria testa quando non se ne possiede una. (Giovanni Soriano)

553. Sei così stupido che riusciresti a impigliarti nei fili del wi-fi. (riderexridere.blogspot.com)

554. Mio zio è così stupido che quando tempo fa annegava nei debiti si iscrisse ad un corso di nuoto. (DrZap)

555. L’intelligente sa che l’omeopatia è una str@nz@ta, giustamente non ci crede e quindi su di lui non funziona. Lo stupido pensa che funzioni, questo fa scattare l’effetto placebo e dunque su di lui può funzionare. Non c’è dubbio, essere stupidi conviene. (Renato de Rosa)

556. Dicono che l’amore renda stupidi, ma è anche vero che un sacco di gente parte avvantaggiata. (waxen) (Gaspare Bitetto)

557. L’efficacia del placebo sugli stupidi è una ulteriore riprova, se ce ne fosse bisogno, della superiorità individuale e sociale della stupidità sull’intelligenza. (Renato de Rosa)

558. Cretini che condividono stupidaggini: Pirl to pirl. (Guru)

559. La stupidità si moltiplica a dismisura. Si riproduce facilmente e si autofinanzia. (Frank Zappa)

560. L’occhio dello struzzo è più grande del suo cervello … conosco persone con la stessa caratteristica …

561. La luce è più veloce del suono. Per questo motivo alcune persone sembrano brillanti fino a quando non parlano!

562. Capisco il bacio al lebbroso ma non la stretta di mano al cretino. (Pitigrilli)

563. L’imbecille che si fa fotografare con le bestie uccise ai piedi non è superato che dall’imbecille che si fa fotografare col pesce pescato in mano. (Pitigrilli)

564. Scusa ma per mettermi in contatto con il tuo cervello ci sono fasce orarie o bisogna comporre un numero verde??

565. Parlare è una capacità di molti, ascoltare è una virtù di pochi, e NON CAPIRE UN CAZZO è una dote di tanti…

566. Dato che è impossibile far tacere l’imbecille, la civiltà consiste nell’obbligarlo a recitare un catechismo. Uno qualsiasi. (Nicolás Gómez Dávila)

567. Ma certa gente è deficiente di natura…o ha fatto un corso?! (ABC)

568. Mia madre mi ha detto tante di quelle volte che sono scemo,che ho controllato sulla carta d’identità che non fosse il mio secondo nome!!! (Felice Ubertiello)

569. Non è uno stupido, ma le persone intelligenti sono completamente diverse.

570. Imbecilli si nasce o si diventa? Chissà. Una cosa è certa. Qualcuno parte già avvantaggiato. (I Taleggiatori)

571. A volte mi chiedo se chi spara tante cazzate è dovuto andate all’Università.

572. I coglioni sono come la benzina… aumentano sempre!

573. Tu sei scemo da quando il tuo cervello si è incastrato nella cerniera lampo.

574. Sei talmente scemo che il latte lo bevi al supermercato perche’ c’è scritto ‘aprire quì.

575. Se tu potessi comprendere quanto sei stupido, saresti un genio. (Ridere o Piangere)

576. Lui: “Io non sono stupido come sembro, sai?”. Lei: “Oh, non sottovalutarti amore…”. (Marco Makkox Dambrosio)

577. Il padre degli idioti è un donatore del seme. (Franco Sardo)

578. Si dice che le persone che hanno gli occhi azzurri hanno la testa piena d’acqua… Pensate chi li ha MARRONI… (Ridere o Piangere)

579. Non vi è individuo più stupido di colui che pensa di essere intelligente… io penso di essere stupido. (Ridere o Piangere)

580. La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona.

581. Lo sapevate che… l’occhio dello struzzo è più grande del suo cervello? (Conosco persone con lo stesso difetto) (Ridere o Piangere)

582. Tra amici: “Come ti permetti di dire a tutti che sono un idiota?”. “Scusa, non sapevo che era un segreto”.

583. L’uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l’imbecille lo lascia passare. (Ridere o Piangere)

584. Ma sei scemo o cosa? Cosa.

585. Non è vero che l’essere umano è intelligente. E’ la stupidità la nostra qualità più evidente. (Jacopo Fo)

586. La stupidità è come il ketchup negli hamburger. Può essere coperta da altre cose ….ma alla prima pressione salterà fuori e ti macchierà clamorosamente il vestito.

587. Quest’anno va di moda lo stile cow boy. Sai ti ci vedrei perché già sei pistola di tuo. (Luciana Littizzetto)

588. Se potessi fare una magia, ti renderei intelligente, per farti capire quanto sei idiota !!! (Ridere o Piangere)

589. Gli abitanti di Alberobello un po’ stupidi sono chiamati ci…trulli. (DrZap)

590. Se tu potessi comprendere quanto sei stupido, saresti un genio !!! (Ridere o Piangere)

591. È grosso il cervello, sai! Perché tu ne usi soltanto un pezzetto?!”

592. È importante non dimenticare di essere riconoscenti ai cretini; senza di loro le persone valide non potrebbero emergere mai. (Mark Twain)

593. Sa che lei porta benissimo la sua intelligenza? Non la dimostra per niente.

594. Il più intelligente cede. Su questa triste verità si basa il dominio mondiale della stupidità. (Marie von Ebner-Eschenbach)

595. La mia costituzione non regge l’alcol e ancor di meno l’idiozia e l’incoerenza. (Satiricamente…)

596. Un uomo entra nella stanza di sua moglie e le dice: “Aaaah, fregata! C’è un uomo nell’armadio!”. E lei: “Levati dalla specchiera, coglione!”

597. Chi pensa di essere perfetto è un perfetto deficiente.

598. Sono sempre più convinto che gli imbecilli siano palindromi, comunque li giri, non cambia un cazzo. (Simone Bonazzi)

599. Se la vostra mente non è aperta, tenete chiusa anche la bocca. (Sue Grafton)

600. Lo sapevate che se accendete una candela al chiar di luna e ripetete per tre volte il nome del vostro amore, sembrerete veramente stupidi? (Valentino Pescetelli) (Slartibartfast)

601. Nella vita s’incontrano Pecore e Leoni ma anche una marea… di coglioni…

602. www.giovis.com/cipolla.htm (stupidità)

603. Non mi fanno paura cento idioti che parlano, ma i milioni di cretini che fanno eco.

604. Se esistesse un virus che ammazza gli imbecilli, in Italia rimarremmo senza classe politica. (Egidio De Paoli)

605. Un idiota in un posto importante e’ come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti. (Massima di Match)(dalle Leggi di Murphy)

606. Imbecille: chi non la pensa come noi. (Antidizionario dell’Ornitorinco)

607. Il silenzio è l’unica risposta logica da poter dare agli stupidi. (Marilyn Monroe)

608. Se mi interesso a quello che dicono i cretini, non avrò più tempo per quello che dicono le persone intelligenti. (Emmanuel Schmitt)

609. Ogni grande idea è al confine con la stupidità.

610. La Terra è rotonda, ma gli idioti si trovano in ogni angolo.

611. Se il cervello è l’arma più potente che sia mai stata data all’uomo tu sei sicuramente un pacifista.

612. Non basta un grande dolore per fare di un cretino una persona intelligente. (Cesare Pavese)

613. Se riesci a stare per più di due minuti in compagnia di un cretino, sei un cretino anche tu. (pinziah)

614. Nella mia vita ho incontrato pecore e leoni…ma anche un’infinità di cojoni!!!

615. Il saggio sa quello che dice, lo stupido dice quello che sa… (Seneca)

616. Se negli USA tutto è grandioso…ad idiozia come stanno? (Zap)

617. “Sii sempre te stesso”. “Va beh, se proprio sei un idiota, prova a essere qualcun altro!”. (Pietro Vanessi)

618. Invia 200 sms di donazioni per Haiti, ma poi protesta “Non sapevo che sarebbero stati addebitati a me!”

619. Tentano il record di numero di sms spediti, ma scoprono di non avere una tariffa “flat”. 26.000 dollari di bolletta.

620. Avevano regalato una radio AM a Bush. Scoprì solo dopo due settimane che si poteva ascoltare anche il pomeriggio. (Mauroemme)

621. Sei talmente zoccola, che l’unica cosa vergine che ti è rimasta è il cervello perché non ci è mai entrato un CAZZO!

622. Un idiota povero è un idiota, un idiota ricco è un ricco. (Paul Lafitte)

623. La testa piena di farfalle di oggi presuppone una mente popolata di bruchi ieri. (Murphy)

624. Viviamo nell’era dei telefoni intelligenti e delle persone stupide.

625. Kevin del GF11, parla il padre: “Non mi sono mai vergognato di avere un figlio omosessuale”. E di averne uno deficiente? (Davide Kra Cerisola) (Umore Maligno)

626. Il primato dell’idiozia viene battuto tutti i giorni.

627. Antonella Elia, una donna il cui punto più alto della carriera fu il giorno che girò la X di xilofono. (twitstupidario)

628. Scienza: Cervello dei depressi non stacca mai la spina. Quello degli idioti non si è mai acceso!!! (Nefer)

629. La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia. (Ennio Flaiano)

630. Fin da bambino era stato un cretino precoce. (Groucho Marx)

631. Certe volte mi chiedo, com’è possibile che la Terra sia sferica se ci sono idioti in ogni angolo???

632. La stupidità è il motore del mondo. I politici, gli uomini di marketing, i religiosi, i personaggi dello spettacolo, campano tutti, chi più chi meno, sulla stupidità umana. (Luciano De Crescenzo)

633. Doppio lapsus di tg mediaset: “Stanotte sono continuati i raìs aerei per indebolire le difese a Tripoli. Il ràid, in un’apparizione televisiva, continua a minacciare l’Occidente”. (Renato R.)

634. Se proprio non mi porti condor e lama, dovrò supplire con le bufale dell’Unità e della De Gregorio, che sono addirittura una mandria. (Renato R.)

635. Il rispetto delle opinioni altrui non si estende alle idiozie.

636. Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare. (ChiaraDiGiorno)

637. Per ogni stupido che ha un’idea c’è sempre un cretino che la perfeziona. (Leo Longanesi)

638. Ao! Quanno inauguri er cervello fammi sape’ che te regalo ‘na pianta!

639. Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare. (Jean Cocteau)

640. Ognuno ha il diritto di avere le proprie idee, ma ha il dovere di tenere per se’ le stronzate.

641. Non sono stupido. Sono mentalmente libero. (Paperoga Style)

642. La paura d’esser fatti fessi, questo è segnale infallibile dell’imbecillità. (R. Longhi)

643. Non esistono domande stupide. Ma esistono persone stupide che fanno domande. (matteo grandi)

644. Tutti siamo stati giovani e un po’ pirla, ma non devi credere che rimanendo pirla rimani anche giovane.

645. Solo la stupidità di un individuo può fargli pensare di essere padrone del territorio in cui nasce. (Franco Battiato)

646. Nonostante le numerose ricerche sappiamo ancora pochissimo dell’apprendimento umano, ciò che comunque conosciamo con certezza è che l’imbecillità viene magnificamente assimilata. (Il Mercante delle Note)

647. Conosco una tipa così stupida, ma così stupida che nel suo profilo di facebook non c’è la fotogallery ma la fotogallinery. (rafrasnaffra)

648. L’imbecille è uno che non lo sa. E allora bisogna informarlo: “Sei un imbecille!”.

649. La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia. (Ennio Flaiano)

650. Preferisco essere abbastanza matto per compiere delle pazzie, piuttosto che abbastanza stupido per credere a delle sciocchezze. (Andrea Mucciolo)

651. Un cervello limitato contiene una quantità illimitata di idiozie. (Francois de la Rochefoucauld)

652. Al mondo ci sono due tipi di persone: da una parte gli intelligenti e dalla stessa parte gli idioti che non capiscono di dover andare dall’altra. (Claudia Simple)

653. Il frettoloso copia incolla del candidato sindaco di Paternò che voleva un porto nella sua città (dove non c’è il mare), copiato da un candidato sindaco di Genova.

654. Un cervello limitato contiene una quantità illimitata di idiozie… (viviana dolcetti)

655. Il cretino non è altro che uno scemo in movimento che per cause naturali insite nel suo DNA, segue il suo percorso fino a giungere al suo massimo apice di stronzo perfetto. (La Banca delle Risate)

656. www.unodimeno.tk/

657. Paul Valery sosteneva che i veri geni restano sconosciuti, in compenso però i veri deficienti sono molto conosciuti. (Carl Willliam Brown)

658. Le bugie sono create dagli invidiosi, ripetute dai cretini e credute dagli idioti.

659. Se, quando spara cazzate, ci prendesse sempre, saremmo tutti morti. Tenendo presente che, un tempo, i proiettili erano detti palle perché rotondi, proporrei questo aggiornamento: Ha smesso di sparare CAZZate da quando i proiettili non hanno più la forma dei PISELLI. (Renato R.)

660. Non tutti i coglioni stanno nelle mutande.

661. La stupidita insiste sempre. (Alberto Camus)

662. Mi spiace. Ma se il tuo cervello è zero, anche se lo moltiplichi per un tacco dodici, sempre zero rimane. (Nicola brunialti)

663. Mio cugino è così cretino che ha aperto un negozio per nudisti. (Sarò bre’) (DrZap)

664. Mi piace pensare che quando chiedi scusa per il ritardo ti riferisca a quello mentale.

665. Uno in bici contromano: un imbicille. (fmastrorizzi)

666. C’è gente che parla per riempire il vuoto della sua intelligenza. (Alda Merini)

667. È inutile parlare con te, capisci la metà di uno che non capisce un cazzo. (Joe Polpetta)

668. Il genio è uno che quando fa del suo meglio, fa il meglio che si possa fare. Lo stesso cosa di sé la pensa il cretino.

669. Pensa a quanto è stupido un individuo medio, e poi realizza che la metà della popolazione lo è ancora di più. (G. Carlin)

670. Era così stupido che quando il padre gli disse di andare a gonfiare la bicicletta, lui andò a gonfiarla… di botte. (DrZap)

671. Ogni imbecille, senza neppure impegnarsi, può sconvolgere in un istante anche la più straordinaria delle menti.

672. Neuroni e ormoni sono parole che si somigliano molto. Forse è per questo che tanta gente preferisce usare i secondi piuttosto che i primi. (istintomaximo)

673. L’incredibile stupidità di alcune donne che si lamentano dell’uomo che si sono scelte loro. (SeX DrUGs rOcKn’RoLL)

674. I moderati tengono molto al voto degli indecilli. (Matteo MestMuttèe Mazzarella)

675. Flavia Vento era l’unica adolescente che aveva un tamagotchi che si prendeva cura di lei… (Bernouille17)

676. L’Italia è un paese con troppo calcio e poco fosforo.

677. Lui al telefono: “Eh, ho appena messo la biancheria in frigo. Certe volte penso di essere ritardato”. Lei: “Oh, io lo faccio sempre”. Lui: “Mettere la biancheria in frigo?”. Lei: “No, pensare che sei un ritardato!”.

678. “Ciao, sono il piacere” – “Sei scemo?” – “Non m’avevi detto «ma fammi il piacere»?” – “Sei scemo”. (serafino bandini)

679. “Ho comprato una maglietta perche’ mi piaceva un sacco”. “E allora perche’ non hai comprato un sacco?”.

680. Il 99% delle persone in questo mondo è stupida. Per mia fortuna faccio parte del restante 5%. (coso) ‏(piero1964)

681. Albertini: “I figli di una coppia di gay sono obbligati a diventare gay”. Quindi i tuoi figli sono dei coglioni? (Chiorbaciov)

682. Da quando ho detto al mio amico che in tempo di crisi si dovrebbe aumentare le entrate, ha fatto subito costruire due nuove porte alla sua casa !!! (Sergio Masse Massetani)

683. Il mondo si divide in due: da una parte gli intelligenti e dalla stessa parte i cretini che non sanno di dover andare dall’altra parte. (100%Carogna)

684. Il problema delle menti chiuse è che hanno la bocca aperta.

685. Se non esistessero gli stupidi non si distinguerebbero i saggi. (Proverbio cinese)

686. Viviamo nell’era di telefonini intelligenti e persone stupide. (Maf.alda)

687. Flavia Vento: “Sono contenta per Papa Francesco, anche se io avevo votato Beppe Grillo…” (Il_Brillante)

688. Temo il giorno in cui la tecnologia supererà le inerazioni umane. Il mondo avrà una generazione di idioti. (Albert Einstein)

689. Solo adesso sono riusciti a convincere Flavia Vento che Papa Francesco non si chiami “Habemus”. (Il_Brillante)

690. Alcuni individui sparsi per il mondo dimostrano che milioni di anni di evoluzione non sono serviti a un cazzo!

691. Certe poersone sembrano sceme; poi le guardi meglio e sono più sceme di quello che sembravano.

692. La gente stupida dice stupidaggini; quella intelligente le fa. (Marie von Ebner-Eschenbach)

693. Sin da Adamo i cretini sono stati in maggioranza. (C. Delavigne )

694. L’ignoranza è temporanea, la stupidità è per sempre.

695. C’è chi mi crede un idiota, non ho mai scoperto perché. Mi credono idiota, ma io sono intelligente, e loro non lo sospettano nemmeno. (Fedor Dostoevskij) (da “L’idiota”)

696. Mi piace pensare che quando dici ‘Scusa per il ritardò tu ti riferisca a quello mentale.

697. “Essendo di origini calabresi, si presume che abbia legami con la ‘ndrangheta”. (Antonella Galli, giornalista del TG de LA7 sull’attentatore di Roma)

698. Ma se il corpo umano è composto da migliaia di “geni”, da dove cazzo è uscito Borghezio ?

699. Il problema non è tanto che la madre dei cretini sia sempre incinta quanto il fatto che quella degli onesti sia in menopausa. (GaspErCarbonaro)

700. La differenza fra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti. (Albert Einstein)

701. “Ma certo che non sei stupido. Ah, come va la gravidanza di tua madre?”. “Come lo sai?”. (IdeeXscrittori)

702. Il più grande mistero del dopocena: come tanta gente continui a guardare politici imbecilli che dicono imbecillità in programmi TV imbecilli. (ric lorenzini)

703. Come disse il grande saggio non ci sono domande stupide… tranne quelle fatte da persone stupide.

704. Era così stupido che quando sulla medicina c’era scritto ‘uso esternò andava fuori in terrazza per utilizzarla. (DrZap)

705. Gaffe del Comune di Saronno, prevista autocertificazione di morte: “Se vuole può certificarsi! Capito signore? Signore? Mi risponda!”. (SatirSfaction)

706. Non è colpa mia se la gestione del tuo cervello è affidata a due soli neuroni: uno è zoppo e l’altro cretino. (Wander Knight)

707. Quando tra gli imbecilli e i furbi si stabilisce un’alleanza, state bene attenti che il fascismo è alle porte. (Leonardo Sciascia)

708. Viviamo in un’epoca dove le guerre sono civili, le bombe intelligenti, gli obiettivi sensibili e la gente è rimasta stupida. (sonounascimmia) (Vincenzo R.)

709. La stupidita è come un’erezione, se ce l’hai sarà impossibile nasconderla. (battutiere)

710. Gli intelligenti hanno il telefonino col Nichel-Cadmio. Gli imbecilli cog’Ioni. (Giuliano Argon Sacchi)

711. George W. Bush si è fatto operare al cuore. Ha scoperto che il suo non somiglia a quello sulle carte da poker. (Frandiben)

712. Mi sento far parte del quinto stato: lo Sclero. (Bukaniere)

713. Uno stolto che non dice verbo non si distingue da un savio che tace. (Jean Baptiste Molière)

714. È vero, son sempre in ritardo, ma di quello vostro mentale ne vogliamo parlare?! (paola_melgrati)

715. Vorrei renderti intelligente per un solo minuto per farti capire quanto sei idiota.

716. Era così stupido che dicevano che il suo QI si alzava quando beveva un’acqua brillante. (DrZap)

717. Non mi fanno paura 100 idioti che parlano, ma i milioni di cretini che fanno eco.

718. Si considerava un genio. Perciò si propose alla Nasa per fare il tonto alla rovescia. (Andrea Bertora)

719. Il cretino di sinistra ha una spiccata tendenza verso tutto ciò che è difficile. Crede che la difficoltà sia profondità. (Leonardo Sciascia)

720. Gli idioti sono tali perché la legge della natura non ha concesso loro le attenuanti genetiche. (Gianni Passarelli)

721. Più sono vuote le teste… più sono lunghe le lingue. (Bruce Lee)

722. Sono sempre più convinto che gli imbecilli siano palindromi… comunque li giri, non cambia un cazzo! (lo scippatore di link)

723. Tutti a pensare ai chili di troppo, nessuno ai neuroni di meno!

724. Emerito: di solito un imbecille. (Bilbo Baggins)

725. Un tale, accortosi che i cretini erano la maggioranza, pensò di fondare il Partito dei Cretini. Ma nessuno lo seguì. Allora cambiò nome al partito e lo chiamò Partito degli Intelligenti. E tutti i cretini lo seguirono. (Dino Risi)

726. Men are born ignorant, not stupid; they are made stupid by our education system. (Saliya Thennakoon)

727. La madre dei cretini ha fatto pure congelare gli ovuli, ché non si sa mai.

728. Sapete se in ferramenta vendono la prolunga per quelli che non ci arrivano? (rattodisabina)

729. L’intelligenza di una folla è uguale all’intelligenza del più stupido dei presenti, divisa per il totale dei presenti. (Terry Pratchett)

730. È proprio vero che le parole hanno un potere, e una delle cose che sono in grado di fare è di uscire dalla bocca della gente prima che il parlante abbia avuto l’opportunità di bloccarle. (Terry Pratchett)

731. Mi fanno ridere quelli che si arrabbiano col computer e lo insultano. Che idioti, si sa che facendo così gli dai solo soddisfazione. (zew)

732. Ma se il corpo umano è composto da migliaia di ‘genì, da dove esce tutta questa gente imbecille. (Mafalda) (Quino)

733. Un mio cuginetto è così scemo che dopo un anno che andava a scuola aveva imparato solo… la strada. (DrZap)

734. La fuga di cervelli all’estero è roba passata. Ora fuggono anche gli idioti. (Luca Nava)

735. Non è un perfetto idiota solo perché nessuno è perfetto…

736. Come genio sono incompresa. Ma come demente mi apprezzano tutti. (Pamela Ferrara)

737. Le persone vuote le riconosci perché… riesci a farci stare dentro di tutto… (Marco Mezzetti)

738. Per essere vecchi e saggi bisogna prima essere stati giovani e stupidi. (Pippo Forever)

739. Nessuno è abbastanza intelligente per dimostrare a un cretino che è un cretino. (Roberto Gervaso)

740. Il silenzio è l’unica risposta da dare agli imbecilli, perche’ dove l’ignoranza parla l’intelligenza tace. È una questione di stile: Signori si nasce e stronzi pure. (Ironia bastarda)

741. Non agitare troppo la testa… altrimenti il tuo ultimo neurone rimasto vomita. (A. Fernandez)

742. In giro c’è più gente connessa che gente che connette.

743. “Ma se studiassi in aereo, capirei le cose al volo?”. “No, perché hai la testa tra le nuvole”. (Leo)

744. «John Elkann è un imbecille». L’ha detto Della Valle, lo pensano tutti. (Giuliana Implacabile Guizzi)

745. Era molto grasso ed era anche stupidotto… era cerebrobeso. (DrZap)

746. Prima Diego Della Valle ha detto che Elkann era un imbecille, ma poi ha capito d’avere sbagliato e ha chiesto scusa. Agli imbecilli! (Castruccio Castracani)

747. Non c’è medico che possa curare la stupidità. (Da “Under suspicion”)

748. Il problema delle menti chiuse è che hanno sempre la bocca aperta.

749. Meglio essere un cretino che fotte, piuttosto che un intelligentone che si masturba.

750. Riconosco che molti dei miei scherzi sono idioti. Io accetto la mia parte di colpa nel processo di idiotizzazione del paese. (Jim Carrey)

751. Soffro di claustrofobia, non posso frequentare menti chiuse. (Lucrezia Beha)

752. Il mondo è pieno di idioti strategicamente distribuiti in modo che tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

753. Voler far ragionare un coglione, è come voler far godere una bambola gonfiabile.

754. Io non sono anti-sociale. Io sono anti-idioti. (su una T-shirt)

755. Quando il saggio indica luna lo stolto guarda l’altra. (Tally)

756. Sono una persona equilibrata: se dico una cosa intelligente rimedio subito facendo una cazzata. (Pierpaolo Episcopo)

757. L’uomo non utilizza l’intero cervello. Se ci impegniamo possiamo essere molto più imbecilli.

758. Il problema delle menti chiuse è che hanno sempre la bocca aperta. (Quino)

759. Odio dover dire: “forse non mi sono spiegato bene”. Quando in realtà penso: “com’è che non capisci mai un cazzo!”. (Lo stronzo abusivo)

760. I coglioni sono usciti dalle mutande e si sono sparsi per il mondo. (vento-gelido)

761. Va bene, sono un coglione, ma almeno non governo un Paese. (Il Bastardo)

762. Ti auguro 5 minuti di intelligenza per capire quanto sei idiota.

763. Daria Bignardi: “A cosa servono gli F35?”. Roberta Pinotti, ministro della Difesa: “Di fatto i cacciabombardieri servono perché, a parte che se tu hai delle truppe, dove c’è necessità di avere una difesa aerea, però potrebbe succedere che qualcuno decide di sparare… un missile magari… e potrebbe decidere, ormai ci sono dei missili che possono arrivare a distanze estreme, potrebbero decidere di volere, con quello, distruggere o… ehm… ovviamente creare, oggi purtroppo le armi sono micidiali”.

764. Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare.

765. La Natura difende gli imbecilli dalla consapevolezza di esserlo. (Pino Caruso)

766. Da 650 milioni di anni le meduse vivono senza avere cervello. Una buona notizia per molte persone.

767. Cassazione: “La diffamazione su FB è reato anche senza nominare nessuno”. Per spiegarvela in breve, se dite “quell’idiota di Gasparri” c’è il rischio che un idiota a caso vi denunci sentendosi paragonato a Gasparri. (Piccolo Principe)

768. “Ho bisogno di fare qualcosa di stupido”. “Io sono stupido, fatti me!”

769. Alla visita di leva. Il dottore al giovane: “dimmi una cosa trasparente”. Risposta: “unu cancellu”. Dottore: “ma dimmi una cosa ancora più trasparente”. Risposta: “unu cancellu apertu”

770. Niente è più bello dell’ascoltare un cretino che tace. (Helmut Qualtinger)

771. Balotelli: “Basta invidiare lo stipendio dei calciatori, se uno è un semplice operaio è perché non si è impegnato abbastanza”. Se uno ti insulta non è per il colore della pelle, ma perché sei uno stupido negro. (Cinemaniaco)

772. Sapete se in ferramente vendono la prolunga per quelli che non ci arrivano? (rattodisabina)

773. La madre dei Prefetti è sempre incinta. (Giuseppe Cossu)

774. Oggi prometto di non sparare minchiate. Le lancerò con la cerbottana. (dondindan)

775. Ci sono persone che oltre che cadere dal seggiolone da piccoli, pare siano pure rimbalzati parecchie volte.

776. Sinceramente non so cosa ti passi per la testa, ma sicuramente non trova ostacoli. (Io Ti Maledico)

777. Certa gente dovrebbe scusarsi sempre per il disturbo… Soprattutto quello mentale.

778. Non è poi così difficile interpretare la parte dello scemo se lo si è di natura. (da “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve”)

779. La malvagità, si dice, la si sconta nell’altro mondo; ma la stupidità in questo. (Arthur Schopenhauer)

780. New Dehli. Voleva fotografare la tigre bianca da vicino:17enne cade e viene sbranato. Vita di Pi…rla. (Kotiomkin) (Pietro Diomede)

781. Come si riconosce un imbecille in un’orgia? È l’unico che va con la moglie.

782. Azienda leader nello sviluppo dell’intelligenza artificiale cerca idioti.

783. Gli idioti sono come le persone che russano. Non se ne accorgono. Non lo fanno apposta. Eppure rompono lo stesso i coglioni. (Igor)

784. Il mondo è pieno di idioti dislocati in modo così strategicamente perfetto che ogni giorno ne incontri uno. (Link Divertenti)

785. La stupidità è tutt’intorno a noi, se non la vedete è perché siete stupidi.

786. Il protagonismo è la forza che spinge gli imbecilli a manifestarsi.

787. Va più lontano una persona scema che cammina, che cento persone intelligenti che stanno sedute.

788. Più vuote sono le teste, più lunghe sono le lingue. (Peanuts)

789. Gli idioti sono come la benzina…Aumentano sempre!

790. Scoperto il virus della stupidità. Si trasmette con le monete da due euro. (Francesco S. Esposito)

791. Tra te e la tua idioZIA c’è sempre stata una stretta parentela! (DrZap)

792. La madre dei creduloni è sempre incinta. La madre dei furbi è sempre incinta. I loro figli si frequentano.

793. Hai il cervello talmente limitato che invece di farti i filmini mentali ti fai solo i trailer.

794. La contemplazione dell’imbecillità è il mio vizio, diceva Don Gaetano. (Francesco Rosati)

795. Le persone intelligenti sanno stupire, mentre gli stupidi non sanno intelligentire. (seimitica_90)

796. L’intelligenza divide, distingue, complica. La stupidità unisce, omologa, semplifica. Non c’è partita. (ATP) (Sergio Leoncino)

797. Arriva la telecamera che scopre le malattie del cervello. Ma a “Uomini e donne” sono anni che la usano. (Satiraptus) (Cesare Di Trocchio)

798. Convegno al Pirellone: ” I gay vanno curati”. Per i coglioni invece non c’è rimedio. (Prugna) (Chiara Longo)

799. La satira è quella cosa che fa pensare le persone intelligenti e invece indurre a dire “Di cattivo gusto !” gli imbecilli. (Mauri E. Monti)

800. “Il mondo è pieno di idioti. Bisogna sempre stare sul chi va là!”. “Là dove?”

801. Mio padre mette il sale nel caffè ed io me ne accorgo solo dopo averlo bevuto tutto. Più che gli stessi geni, abbiamo gli stessi imbecilli. (tremenoventi)

802. Molti finti tonti sono stati per me una vera sorpresa: non fingevano affatto!

803. Corte Strasburgo afferma il diritto a utilizzare una madre surrogata. Ho paura per cosa potrà succedere con la mamma dei cretini. (GI_GI_TO)

804. “Sai, sono preoccupato, mio figlio è un ‘emò “. “Beato te, mio figlio è uno sc…emo”. (Teomondo Scrofalo)

805. Per adesso sono ancora più i coglioni che i droni, domani si vedrà. (Piergiovanni Mauri)

806. Torino, Prof di religione: “L’omosessualità si cura”. Per la stupidità invece stanno ancora studiando. (Kotiomkin) (Antonio Pacifico)

807. Mio cugino è così stupido che telefona ai suoi amici per farsi dire il loro numero di telefono.

808. Il giorno che gli idioti voleranno non vedremo più il sole.

809. Apple Watch costa dai 549 ai 1049 dollari. Costa tantissimo, però appena lo comprate saprete con esattezza l’ora in cui siete diventati dei coglioni. (Daniele Maice Valicella)

810. Il saggio legge. Lo stolto guarda l’indice. (Lilla Ria)

811. Fiore (Forza Nuova): «Essere gay è una moda passeggera». Già, una «moda» che va avanti da quando esiste l’umanità. Essere idioti, invece, è per sempre. (Michele Taffuri)

812. Se gli spermatozoi che fecondano gli ovuli sono i più veloci, forti e svegli, a guardarsi in giro vien da pensare che molti abbiano barato. (Satiraptus) (Paolo Parziale)

813. Flavia Vento: “Parlo con i morti”. Ma non la capiscono neanche loro. (Vincenzo Scalfari)

814. Flavia Vento ha cominciato a parlare coi morti. Da quando la sua sarta le ha detto che è una medium. (Antonio Biancardi)

815. Flavia Vento: “Sento la presenza di Leopardi”. Avrei detto Verga. (Fabio Cavallari)

816. Sinceramente non so cosa ti passi per la testa, ma di sicuro non trova ostacoli. (Roberto Nuccioni)

817. Depresso e con problemi economici ingoia per anni monete. Poi si è sfasciato a martellate, ha raccolto tutti i risparmi, e si è comprato un cervello. (Satiraptus) (Fabio Cavallari)

818. Ho il cervello di un felino domestico, sono un mentegatto!!! (Gianfranco Verardi)

819. Grillo: “Chi fa mammografie finanzia Veronesi”. Rosica, perché se con una diagnosi precoce si può guarire dal cancro, al momento non esiste cura per l’idiozia. (Letizia Battaglia)

820. Ormai il LIKE è l’unità di misura delle stronzate. Cioe’, tipo “Hai detto una minchiata da 6000 like”. (Cactus) (Carlo AnchiseAnk Pisacane)

821. Dire ad un uomo che è stupido non serve… c’è il rischio che se ne vanti. (Anonimo)

822. Flavia Vento si dà alla scrittura. Ha già fatto due pagine piene di ‘à. (Satiraptus) (Andrea Vasumi)

823. Ho conosciuto persone in grado di creare il premio alla stupidità per il gusto di vincerlo… (Giovanni Bonfiglio)

824. Se i fatti non si adeguano alla teoria, tanto peggio per i fatti. (G. Hegel). Eheh, scusa non ho capito. (Sara Tommasi) (B-forismi)

825. C’è uno stupido dentro di me. Devo approfittare dei suoi errori. (Paul Valéry)

826. Umberto Eco: “I social danno il diritto di parola agli imbecilli”. Ok, non sono sicuro tu abbia ragione, ma hai il diritto di dirlo! (Spinoza.it) (Bilbo Baggins)

827. Addio vecchia password, in arrivo la “passthroughts”, si gestirà con impulsi del cervello. Parecchi di voi avranno seri problemi. (Soppressatira) (Enzofilia)

828. Salento, 19enne muore in discoteca. Il sindaco: “Colpa dei genitori. Se non sai educare non procreare”. Ma perché non lo dice a sua madre? (Arsenale K)

829. Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione. (James Russell Lowell)

830. Io sono sempre tollerante e ben disposto verso gli imbecilli che la pensano diversamente da me. (Satiraptus) (Fulvio Maranzano)

831. Gli Invidiosi sparlano, i Cretini ripetono e i Coglioni ci credono. (Dee Dee Rosario Puglisi)

832. Tutti a sfottere quella poveraccia di Miss Italia quando la colpa è del suo parrucchiere. Lei aveva chiesto solo una spuntatina e lui ha tagliato via tutto, pure i neuroni. (Prugna) (Christian Du Du)

833. La gente non è cattiva, mia cara. È idiota, il che è ben diverso. La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. (Carlos Ruiz Zafon)

834. Non sono d’accordo con te, ma darò la vita affinché tu possa metterti in ridicolo esprimendo opinioni idiote. (MarcoVisinoni)

835. Se solo tu fossi un coglione qualunque… Invece vuoi strafare!

836. Rassegnamoci, la madre dei cretini non andrà in menopausa. (@ChiNonMuore1)

837. Verrà il giorno in cui gli alberi capiranno che è sbagliato dare ossigeno proprio a tutti.

838. Troppi scemi e così pochi villaggi. (RaF)

839. A volte fuggire dalle guerre non serve a niente: dall’altra parte potrebbe esserci l’idiozia. (Giuseppe La Micela)

840. Se non volevi una risposta sarcastica, non dovevi fare una domanda stupida. (Willy, Il Principe di Belair)

841. Qualsiasi idiota può conoscere. Il punto è comprendere. (Albert Einstein)

842. Il sarcasmo è stato creato per confondere gli stupidi.

843. Essere un cazzone vanifica il fatto di averne uno.

844. Rapporto annuale ISTAT: cresce la fuga dei cervelli. Stazionaria invece la permanenza di imbecilli. (Cactus) (Tiziana Bressan)

845. “Mamma, che cos’e’ l’ironia?”. “È quella cosa che ti salva dalla galera quando incontri un coglione”. (Satiraptus) (Nicoletta Lucheroni)

846. In un paese di scemi emarginano l’intelligente del villaggio. (UomoScrivania)

847. Essere cretini non basta più. Devi essere cretino e incompetente. (Prugna) (Amleto De Silva)

848. A volte mi chiedo come sia possibile che lasciamo governare questo paese sempre dai soliti idioti. Poi vedo che siamo arrivati a 14 edizioni del Grande Fratello e mi passa. (Satiraptus) (Felice Abbamundo)

849. “Mamma perché dicono che non capisco le cose?”. “Lasciali perdere. Abbassa la tv e vieni qui”. “E dove la metto, a terra?”. (Gerry Ventidòs)

850. Un demente è per sempre.

851. La seconda cosa fastidiosa dopo gli imbecilli sono i sostenitori degli imbecilli. (dielle)

852. Secondo gli scienziati un giorno i computer rimpiazzeranno l’intelligenza umana. Ma nel tuo caso sarà sufficiente un tostapane. (Io ti maledico)

853. Era un tipo un po’ scemo e dalle idee strampalate… e gli piaceva andare controcorrente. Lo chiamavano ‘Salmone Monà. (DrZap)

854. Un asino può anche fingersi cavallo, ma prima o poi raglia.

855. Flop dell’intelligenza artificiale. Va alla grande l’idiozia naturale. (Passepartout)

856. La Meloni cambia la storia. Da domani si dirà, una mamma cretina è sempre incinta. (Enzo Boffelli)

857. Quando uno muore non lo può sapere che è morto: lui sicuramente non soffrirà di questa sua condizione di morto, ma soffrono gli altri intorno a lui. Ecco! La stessa identica cosa succede quando uno è cretino.

858. Tutti lettori e conoscitori di Umberto Eco. Ma quando aveva dichiarato che in rete ci sono tanti imbecilli, vi sono girati i coglioni. (Soppressatira) (Cristina Toselli)

859. Rasoio di Hanlon: Non attribuire mai a malafede quel che si può ragionevolmente spiegare con la stupidità. (Leggi di Murphy)

860. Legge di Ulmann – Quando la stupidità è una spiegazione sufficiente, non c’è bisogno di cercarne altre. (Leggi di Murphy)

861. Mi rifiuto di combattere guerre d’intelligenza con gente disarmata.

862. E quel dubbio che ti assale quando Gasparri dice “scusate il ritardo” e non sai se si sta riferendo all’orario o alla sua situazione cerebrale. (Kotiomkin) (Luca Fois)

863. Ma i geni modificati diventano scemi? (Barbara Civitelli)

864. Se avete una mentalità chiusa, per coerenza, fate sì che la bocca abbia la stessa sorte. (Sono un Vuoto a perdere)

865. Ci sono due tipologie di cretini: quelli che entrano in libreria per distruggere il libro di Salvini e quelli che entrano in libreria per comprarlo. (Prugna) (Francesco Giamblanco)

866. C’è gente che ancora crede che gli asini volino. Si sbagliano di grosso, gli asini scrivono. (@sapevigiache)

867. Mio marito si alza di notte per controllare se tutto è in ordine nel supermercato… Mio marito è Socio Conard!!! (Cristina Foti)

868. Parlo con certe persone e mi sorge il dubbio che, oltre cadere dal seggiolone, siano rimbalzate diverse volte…

869. Non c’è nulla di così umiliante come vedere gli sciocchi riuscire nelle imprese in cui noi siamo falliti. (Gustave Flaubert)

870. Su Rai2 Red Ronnie e la Brigliadori hanno parlato di vaccinazioni e autismo… dimostrando inequivocabilmente il nesso… tra lavorare in televisione e demenza precoce!! (Franco Bianco Vignaiuolo)

871. Bisogna distinguere: esistono i rapporti epistolari ma anche quelli pistolari. (Walter Angelucci)

872. Sinceramente non so cosa ti passi per la testa… ma di sicuro non trova ostacoli. (Link Divertenti)

873. Era così stupido che si lamentava sempre di non vedere delle piccole onde nel forno a microonde. (DrZap)

874. In montagna si era perso e aveva chiesto soccorso alpino… ma il pino non gli aveva risposto!

875. USA, dimentica la figlia nell’auto rovente e poi tenta di farla rinvenire in frigo. “Guarda, tesoro, ho fatto il semifreddo”. (CoL-Lateral) (Stefano Casabianca)

876. Se a volte ti senti stupido ricordati: esistono persone che credono che due pinguini si fecero una camminata dall’Antartide al Medio Oriente per entrare in un’arca costruita da un uomo di 600 anni.

877. La stupidità umana è una grave minaccia per il genere umano. (Stephen Hawking)

878. Esistono due modi per essere felici in questa vita, uno è di fare l’idiota e l’altro è di esserlo. (Sigmund Freud)

879. Il fatto che un’opinione sia ampiamente condivisa, non è affatto una prova che non sia completamente assurda. Anzi, considerata la stupidità della maggioranza degli uomini, è più probabile che un’opinione diffusa sia cretina anziche’ sensata. (Bertrand Russell)

880. Mia cara, ti lamenti perché dici che non perdo occasione per offenderti, anche velatamente… Ma se continui a comportarti in maniera così stupida il mio interesse verso di te viene meno, cala, scema… (Antonello Magliocco)

881. “Dottore, la gente dice che sono stupido, mi puoi aiutare?”. “Certo, contaci”. “Siamo in 2”. (Sandro Skapigliato)

882. Salvini è la cartina di tornasole per riconoscere i cretini. (Roberto Bani)

883. Non riesco ad immaginare la fatica che fa certe gente a sputare sentenze senza che gli cada il ciuccio. (Carolina La Marca) (@schivami)

884. Facebook è quel post in cui si censurano i capezzoli, però è pieno di coglioni. (Satiraptus) (Cesare Di Trocchio)

885. Continuo a pensare che andrebbe fatto un test di ingresso agli spermatozoi. (Alexandro Mantovan)

886. Non sono d’accordo con chi dice che Internet ha peggiorato le persone. La gente era imbecille già da prima, solo che non aveva modo per dimostrarlo. (Capsicum) (Raffaele Avallone)

887. Impossibile salvarsi dagli idioti. Si danno il cambio. (Passepartout)

888. Un Paese che vede nella tragedia terremoto un volano per l’economia è un Paese di morti e imbecilli, più morti di quelli sotto le macerie. (civisromanus)

889. 25 agosto 2016: lo psichiatra tedesco Manfred Spitzer rilancia: «così troppa “rete” ha danneggiato il fisico e la mente. La “demenza digitale” è la patologia più diffusa». (Manfred Spitzer)

890. Frequentava salotti di sinistra dicendo amene schiocchezze. Era ‘Radical Sciocc’. (Sarobre) (Pietro Vanessi)

891. Mi hai lasciato perche’ eri convinta ti credessi una stupida. Ora stai con lui, che ti dice che non sei stupida….. AVEVI RAGIONE TU: SEI PROPRIO UNA STUPIDA ! (Antonio Reggiani)

892. Lei è “un Webete”. (Enrico Mentana)

893. Leggere che la colpa del terremoto è delle coppie gay, del karma della pasta all’amatriciana, delle punizioni divine, delle profezie… E sapere che gli autori dei post hanno diritto al voto, ti fa subito capire perche’ siamo nella merda. (Kotiomkin) (Antonio Pacifico)

894. L’Accademia della Crusca promuove WEBETE coniato da mentana: “Finalmente un termine che permette di definire chi usa PETALOSO”. (Prugna) (Gil Novello)

895. Lorenzini day. Anche gli sterili potranno concepire … Puttanate. (Jord Abrams)

896. La Lorenzin è diversamente fertile. Concepisce solo cazzate. (Barbara Civitelli)

897. Facile ideare il fertility day per gente che ha la mamma sempre incinta. (Fabrizio Bragagnolo)

898. Gli idioti sono come la benzina… non solo aumentano sempre, ma ogni tanto gli devi dare fuoco

899. La madre dei cretini ci tiene a precisare che i figli hanno preso dal padre. (Syndrome magazine) (laCivetta)

900. Non è vero che l’Italia è a crescita zero. Ad esempio, il numero degli analfabeti funzionali è in aumento. (CoL-Lateral) (Tromby) (carlo trombetta)

901. Non dimenticate che l’intelligenza si usa anche per ignorare gli imbecilli. (Raffaele Iovino)

902. La madre dei cretinity è sempre fertility. (Satiraptus) (Ettore Ferrini) & (Cesare Di Trocchio)

903. Odifreddi: «Il 90% degli italiani è stupido». E Odifreddi è ottimista. (Anna Valentina Farina)

904. Secondo Piergiorgio Odifreddi: il 90% delle persone è stupida. La verifica del dato rimandata al 4 dicembre. (Salvatore Cacciola)

905. Milioni di telespettatori guardano il GFvip anziché “Fuocoamare”. Il dramma è che pure votano. (Fabrizio Baduino)

906. Quando la tecnologia arriverà ad un certo livello, assisteremo a generazioni di imbecilli. (Albert Einstein)

907. Gli idioti sono tali perché la legge della natura non ha concesso loro le attenuanti genetiche. (Gianni Passarelli)

908. Il problema non sono i centomila che partono, ma il milione di teste di cazzo che restano. (Chiara Pontremoli)

909. Le bugie sono create dagli invidiosi, ripetute dai cretini e credute dagli idioti.

910. Non mi fanno paura cento idioti che parlano, ma i milioni di cretini che fanno eco.

911. Lo stupido non crede a niente ma crede a tutti. (Pietro Gorini)

912. “Mannequin challenge” da record in Australia, in 12mila immobili: compresi i loro cervelli. (Claudio Caruana)

913. Non mi preoccupa un errore grammaticale se il pensiero è intelligente: “un congiuntivo lo si può sempre correggere, un idiota no!”. (Rudy Zerbi)

914. Siamo tutti nati ignoranti, ma bisogna lavorare sodo per rimanere stupidi. (Benjamin Franklin)

915. Era un pugile così cretino che pensava di dover vincere l’incontro in tempi rapidissimi, perche’ gli avevano detto che aveva a disposizione solo due secondi. (DrZap)

916. Abbiamo tutti un parente un po’ taciturno che vediamo solo sotto le feste. L’ebete di Natale. (Lord_Kelvin80)

917. Simone Di Stefano di Casapound: “I media dicono che ad Aleppo è tutto distrutto, ma i bambini hanno gli smartphones” … e da quando c’è Internet degli idioti sappiamo anche nome e cognome. (Satiraptus) (Alan Parker)

918. Evita il cancro dell’idiozia, fai l’autopalpazione del senno. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

919. Un idiota con un Master rimane un idiota. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

920. Se reggi bene il filo del discorso, l’idiota inciampa. (Sarò bre’) (Pietro Vanessi)

921. Dei cretini intelligentissimi. Sembra impossibile: ma ce ne sono. (Leonardo Sciascia) (da “Nero su nero”)

922. Al Call Center: “Vodafone, buongiorno!”. “Mi scusi io sono TIM, ma era sempre occupato e così ho chiamato voi!”

923. La scienza dovrebbe dimostrare che c’è una stretta relazione tra l’omofobia e la gravidanza della mamma dei cretini. (Satiraptus) (Stean Ginca)

924. Padroni del cosmo. Viene il dubbio che quell’ottanta per cento di materia oscura amorfa e che non dà segno di sé, se non come massa gravitazionale, sia presente pure tra gli esseri umani e con le caratteristiche tipiche dell’ignoranza in tutte le sue forme. (Diario Avulso) (Antonio Reggiani)

925. Tutti gli idioti sono uguali. Tutti gli intelligenti sono diversi. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

926. L’idiozia è sempre esistita. Purtroppo oggi può essere condivisa. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

927. Tutti gli idioti si somigliano, tutti gli intelligenti sono diversi. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

928. Da che mondo è mondo gli idioti sono sempre esistiti, solo che ora sono dotati di tastiera. (Maura Spy Ancarini)

929. Non bisogna disperare degli imbecilli. Con un po’ di pratica, si può arrivare a fare il militare. (Pierre Desproges)

930. Quando ti scusi per il ritardo spero ti riferisca a quello mentale.

931. Sinceramente non so cosa ti passi per la testa, ma di sicuro non trova ostacoli.

932. “Non capisco, ma proprio non ci arrivi…?”. “Dove?!”

933. In italia crollano le nascite. Vuoi vedere che la madre dei cretini ha iniziato a prendere la pillola? (cicciogia)

934. Torino, 13enne finge un suicidio per ricevere i like e resta quasi impiccato in bagno. Soverato, 13enne muore travolto dal treno per un selfie mancato. La natalità sarà pure bassa ma, se sono coglioni di questo calibro, forse è meglio così. (Soppressatira) (Giovy Novaro)

935. L’ignorante parla a vanvera. L’intelligente parla poco. ‘O fesso parla sempre. (Totò)

936. Oggi è più grave non connettersi che non connettere. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

937. Il ventre piatto non è sexy se l’encefalogramma gli assomiglia. (postofisso2012)

938. “Lo sai che Einstein da bambino venne addirittura considerato ritardato?”. “Sì, ma tu hai 38 anni”. (Prugna) (Ty il Nano)

939. Alcuni, quando parlano, rendono l’aria più vuota. (Sarò bre’) (Antonella Caraceni)

940. Vendo scale per quelli che non ci arrivano.

941. A volte piuttosto che dire cavolate è meglio farle. (Walter Angelucci)

942. Non confondete il coraggio delle proprie azioni con la stupidità delle proprie azioni. (postofisso2012)

943. Povia pubblicizza il suo album e si schiera contro l’obbligo vaccinale. E i bambini fanno “Oh, cazzo”. (Arsenale Kappa) (Claudio Dal Fabbro)

944. Due genitori mancini hanno solo il 25% di probabilità di generare figli mancini a loro volta. Peccato che la regola non valga anche per i figli coglioni. (Capsicum) (Stefano Prada)

945. Ci sedemmo dalla parte dell’idiozia perchè i posti dell’intelligenza erano già tutti occupati. (Carlo Congia)

946. Non sono anti-sociale. Sono anti-idioti.

947. Statisticamente conviene considerare tutti degli imbecilli e poi ricredersi su quelli che non si dimostrato tali. (periferiagalattica)

948. L’imbecille, affascinato dalla simmetria, risponde idiozia a idiozia. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

949. Quanti idioti che si camuffano da stronzi (e viceversa). (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

950. Studentessa tunisina ha lavorato 5 anni per dimostrare che “la terra è piatta”. Anche l’elettroencefalogramma non scherza. (Satiraptus) (Leccelso)

951. La morte è sempre in ritardo con gli idioti. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

952. Ma anche la mamma degli imbecilli che è sempre incinta oggi va festeggiata? (Andrea Zuse Balestrero)

953. Su Canale 5 Selfie con Simona Ventura e Belen Rodriguez. Ma niente, non ce l’hanno fatta a mettere insieme un cervello. (Maurizio Melis)

954. STRISCIA LA NOTIZIA. Insinna insulta i concorrenti. Coerentemente con la sua trasmissione, che insulta la nostra intelligenza. (Lucilla Masini)

955. Minacce di morte al virologo Roberto Burioni sui social. Sono tanti gli immuno-deficienti. (Giuseppe D’Elia)

956. Invidio gli idioti. E non ne avrei alcun motivo. (Sarò bre’) (Antonella Caraceni)

957. Il “Mentecactus” è un pusillanime messicano… (Sarò bre’) (Giovanni Sanità)

958. Comunque mi rode parecchio che pure la madre dei cretini abbia una vita sessuale più attiva della mia. (chiaralaltra)

959. Non puoi essere un perfetto idiota, dai. Nessuno è perfetto. (Pietro Vanessi)

960. L’immunità di gregge su Facebook funziona al contrario: più idioti condividono la stessa idiozia, più diventa vera. (Paolo Parziale)

961. Meglio scemo del villaggio che stronzo in una grande città. (Sarò bre’) (Sebastiano Paulesu)

962. Sarcasmo: l’abilità di insultare gli idioti senza che se ne accorgano.

963. Non so come fare a spiegarti che non capisci un cazzo, dato che non capisci un cazzo. (Carlo Prestori)

964. “Tesoro, ma secondo te noi due siamo stupidi? Anche oggi qualcuno ci ha dato degli imbecilli…”. “E cosa ce ne facciamo???”. (GdP) (Silvia Scaratti)

965. Se fai una battuta sul M5S, sei piddino. Se fai uan abttuta sul PD, sei grillino. Se ragioni così, sei coglione. (Capsicum) (Anna Valentina Farina)

966. Voi, dalla scala evolutiva, ci siete caduti. (Felice da far schifo)

967. Chi siamo? Dove andiamo? Perché l’ampiezza della bocca di una persona è inversamente proporzionale alla dimensione del suo cervello? (diodeglizilla)

968. Le persone intelligenti si innamorano da idioti. (Sarò bre’) (Rita R G Grimaldi)

969. È facile essere stupidi, in presenza di specchi. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

970. Dice quello che pensa. È un idiota sincero. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

971. È pericoloso essere sinceri, a meno di essere al tempo stesso anche stupidi. (George Bernard Shaw)

972. “Sei gay?”. “No, perché?”. “Perché ti ho visto parlare con dei gay”. “Non sono nemmeno ritardato mentale, ma sto parlando con te…”. (Antonello Iaccarino)

973. Quando sei solo con uno stupido e insisti col volerlo convincere spiegandogli in mille modi… Gli stupidi sono due. (Diario Avulso) (Antonio Reggiani)

974. A volte penso di essere deficiente. Poi leggo cose che mi fanno capire che c’è qualcuno più deficiente di me. (Maria Luisa LaMolly Tegon)

975. Spesso, le tasche sono piene e le teste vuote. (Sarò bre’) (Assunta Orefice)

976. “Mi spiace, non ho capito!”- “Si, vabbè meglio tarda che mai!”… (Ludo Vicario)

977. Se è vero che l’intelligenza salverà il mondo, più mi guardo attorno e più capisco che siamo fottuti. (Roby Pasi)

978. I cretini sono come la benzina… aumentano sempre. (Mary Lafata)

979. Usa, finiscono in ospedale, avevano messo la crema solare negli occhi per guardare l’eclissi. Anche la mamma americana dei cretini è sempre incinta. (Giovanna Agriformi)

980. Padova, marocchino lancia una diretta Facebook a bordo della sua auto: si schianta e muore. Son passati anni da quando l’ho studiata, ma non la ricordavo così divertente la teoria della selezione naturale di Darwin. (Giovy Novaro)

981. Aveva le zampe di gallina. Ma anche il suo cervello non scherzava mica! (Lino Giusti)

982. Ma madre dei cretini ci tiene a precisare che i figli hanno preso dal padre

983. Quando si distribuiva l’intelligenza i no-vax erano a farsi il vaccino. (Rosaria Libera Greco)

984. Non sono d’accordo con chi dice che Inernet ha peggiorato le persone. La gente era imbecille già da prima, solo che non aveva modo per dimostrarlo. (Capsicum) (Raffaele Avallone)

985. Sceicco dichiara: “le donne hanno un quarto di cervello, ma non è colpa loro, è la fisiologia”. Che è un po’ come quando si è coglioni dalla nascita, quella però è patologia. (Stefano Addessi)

986. Sceicco saudita shock: “Le donne non possono guidare perché hanno un quarto di cervello”. Che in termini pratici corrisponde a 10 volte il cervello di uno Sceicco, più o meno. (Daniele Mignatti)

987. M5S, Grillo: “Sarò il papà di tutti”. Ma il papà di tutti c’entra qualcosa con quella mamma che è sempre incinta? (Paolo Parziale)

988. Impossibile salvarsi dagli idioti… si danno il cambio. (Passepartout) (Pietro Gorini)

989. Impossibile salvarsi dagli idioti. Si danno il cambio. (Passepartout) (Pietro Gorini)

990. Reggio Calabria. Struttura assegnata a ragazzi diversamente abili bruciata da alcuni ragazzi diversamente intelligenti. (Corsivo Corrosivo) (Damiano Pivanti)

991. Ma si può definire “deficiente” chi scrive il DEF? (Sarò bre’) (Sergio Pagano)

992. Su FB la madre degli idioti è sempre in cit. (Antonio Biancardi)

993. “Il cervello somiglia a una noce”. “Sì, per forma e in alcuni casi anche per dimensione. In certi ci trovi persino il verme”. (Capsicum) (Raffaele Avallone)

994. Se tu fossi un verbo saresti il participio presente di “deficere”, disse lei (Snoopy)

995. A certi tifosi più che del calcio darei del fosforo. (Corsivo Corrosivo) (Maria Servidio)

996. Lo stupido ama risolvere problemi. Perciò li crea in continuazione. (Pietro Gorini)

997. Notizia vera. Arizona – Prova a uccidere un ragno con la fiamma ossidrica e da fuoco alla casa.

998. La mamma dei cretini è sempre incinta. Ora è anche indagata. (Giuliano Gavagna) (Corsivo Corrosivo)

999. Sarà mica la Leopolda la mamma dei cretini? (Kotiomkin) (Marco Mauro)

1000. L’intelligenza ha occhi, la stupidità ha gambe. (Sarò bre’) (Pietro Gorini)

1001. Iene e grillini, perché se la mamma degli imbecilli è sempre incinta è pure colpa del papà. (Francesco Artibani)

1002. Non esistono stupidi di destra e stupidi di sinistra. Gli stupidi stanno sempre in mezzo. (Passepartout)

1003. Fu quando ci definirono a natalità zero che puntammo tutto sulla mamma dei cretini. (Ennio F.) (Cruel)

1004. Analfabetismo funzionale: leggi un articolo di giornale e non capisci nulla del senso. Lo hanno il 70% degli italiani. E votano pure! (T. de Mauro)

1005. Essere imbecilli e privi di morale non è indispensabile per avere successo in Italia. Però aiuta. (Alex Marchesini)

1006. In giro c’è un sacco di gente che indossa il cranio tre taglie più grande rispetto al cervello. (UomoScrivania) (@postofisso2012)

1007. Alle elementari anche noi avevamo il bullo della classe che, come da traduzione, era anche un po’ scemo. Prepotonto. (GdP) (Daniele Totolo)

1008. Ci sono tante persone che vivono sulle nubi…. che mi fa paura che uno di questi giorni comincino a piovere idioti. (Mafalda)

1009. Non ce la farai mai contro gli idioti. Hanno gli aggiornamenti. (Passepartout) (Pietro Gorini)

1010. Uno stupido non sa quanto si soffre ad essere intelligenti. (Sarò bre’) (Silvana Maja)

1011. Impossibile salvarsi dagli idioti. Si danno il cambio. (Sarò bre’) (Passepartout)

1012. Stupida la gallina? Provate a ragionare con un gallo. (Sarò bre’) (Silvana Maja)

1013. Sospetto che abbiamo creato intelligenze artificiali per diffondere stupidità. (Sarò bre’) (Carmen Martinelli)

1014. Una professoressa molto bella e sexy rimproverava Hugo continuamente: “Mi farai impazzire, Hugo! Con te non c’è più niente da fare! Hugo, sei inutile.” Un giorno, la madre di Hugo andò a scuola per verificare l’andamento scolastico di suo figlio. La professoressa le disse che suo figlio era un disastro, aveva le peggiori note dell’anno e che lei, in 25 anni di insegnamento, non aveva mai visto un bambino così, così stronzo. La madre fu scossa a tal punto da quella conversazione, che decise di ritirare il figlio Hugo dalla scuola e di trasferirsi a Città del Messico per far studiare Hugo in un centro specializzato. Dopo 25 anni, alla stessa insegnante, fu diagnosticata una grave malattia al cuore. Tutti i medici consultati convennero che avesse bisogno di un intervento molto delicato e molto costoso, e che solo un famoso medico residente nella Città del Messico sarebbe stato in grado di operarla. La professoressa, senza speranza, decise di vendere tutto quello che aveva e con i risparmi di tutta la sua vita, intraprese il viaggio per provare la costosa operazione che, infine, fu realizzata dal medico fantastico, che dichiarò che l’operazione fu un successo assoluto. Quando la professoressa aprì gli occhi, sentì tutta la forza tornare nel suo corpo e vide in piedi accanto un giovane medico che le sorrideva. Voleva dire qualche parola di ringraziamento, ma non poté parlare.. Il suo viso diventò blu, cercò di alzare la mano e persino provò a gridare ma non poté farlo… E rapidamente… Morì davanti al medico che stava cercando di capire cosa fosse successo. Allora il dottore guardò al suo fianco e vide quello stronzo di Hugo, che lavorava alle pulizie dell’ospedale, che aveva staccato il respiratore artificiale per collegare l’aspirapolvere. Cosa pensavate? Che Hugo fosse diventato un grande chirurgo cardiovascolare? Penso che voi abbiate letto troppi romanzi… Colui che nasce stronzo, rimane stronzo tutta la vita! (dal Web)

1015. Cretini che votano cretini, ladri che votano ladri, mafiosi che votano mafiosi, esaltati che votano esaltati, la democrazia è perfettamente realizzata in Italia. Chi dice di no si lamenta solo del risultato o di non essere al potere. La democrazia è questo, rappresenta il popolo, e se gli italiani fossero migliori avrebbero politici migliori. Ora si può discutere su di chi siano le responsabilità, se del potere politico, economico, della scuola, bel bel tempo, di putin, del vaticano, di qualsiasi altra ragione. Ma che il popolo italiano sia composto da molti idioti, beh, non mi pare in discussione. (Daniele Maice Valicella)

1016. A due anni dalla morte di Eco mi tocca ricordarvi che non è cambiato nulla: “Con i social parola a legioni di imbecilli”. (giulysua)

1017. Il problema del mondo è che per ogni genio che muore nascono subito dieci coglioni. (@m4gny)

1018. Il saggio non sa nulla…, l’intelligente sa poco…, il furbo sa tanto…, il mona sa tutto! (Maurizio Maury Matt Mattiazzo)

1019. Alla base di tutto c’è sempre il seggiolone. C’è chi c’è caduto, e c’è chi c’è rimasto!

1020. Prima scomparvero le ideologie. Poi scomparvero gli ideali. Poi scomparvero le idee. Resistono gli idioti. (Passepartout)

1021. La madre dei cretini ci tiene a precisare che i figli hanno preso dal padre.

1022. Come si stava bene quando c’era un solo scemo per villaggio… (Max Bertozzi)

1023. Qualsiasi stupido può fare qualcosa di complicato, ma per puntare alla semplicità occorre un genio. (Woody Guthrie)

1024. Impossibile salvarsi dagli idioti. Si danno il cambio. (Sarò bre’) (Passepartout)

1025. Preside vieta l’ingresso al cane guida di un allievo non vedente. La stupidità è come la sfiga: ci vede benissimo. (Corsivo Corrosivo) (Pentothass)

1026. Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue.

1027. Gli anni 90 erano fantastici. Era pieno di imbecilli, ma non potevano scrivere nei social. (ʟᴏɢᴀʀɪᴛᴍɪᴄᴏ 1.7)

1028. La fortuna è quando tuo figlio ti chiede di spiegargli cos’è un demente e c’è Renzi su La7. (Il Sarcastico)

1029. Non c’è alleato più prezioso di un nemico cretino. (Indro Montanelli)

1030. Il veterinario mi ha consigliato di sterilizzare il gatto. Solo che non so per quanto tempo devo farlo bollire.

1031. Anche l’arguto può dire cazzate, e il cazzaro arguzie. (Sarò bre’) (Sebastiano Paulesu)

1032. Chi tace non sempre acconsente. A volte non ha voglia di discutere con idioti.

1033. Il fatto che i tre ragazzi dell’uovo di Moncalieri non abbiano agito per razzismo, ma perché si annoiavano, fa tirare un sospiro di sollievo a molti. Allora mettiamola così, in Italia c’è un allarme coglioni. Va meglio? (Francesco Brescia)

1034. Sino a che non inventeranno un vaccino contro la stupidità ci sarà chi continuerà a non vaccinare i figli. (‘O Strunz)

1035. Mio figlio di sette anni mi ha detto che non litigherà più con i suoi amici, nemmeno con quelli stupidi, perché proprio da questi c’è da aspettarsi che, un giorno, diventino Ministri dell’Interno e Vicepresidenti del Consiglio dei Ministri. (Corsivo Corrosivo) (Zeno cataway)

1036. La manicure all’ultimo grido prevede formiche vive intrappolate nelle unghie. Abbinate ai criceti nel cervello. (Corsivo Corrosivo) (Lucilla Masini)

1037. “L’uomo intelligente risolve i problemi. L’uomo saggio li evita. L’uomo stupido li crea”. … e se il Mondo è pieno di problemi un motivo ci deve pur essere. (Albert Einstein)

1038. Il dipartimento di neuroscienze ha stabilito che il quoziente d’intelligenza degli Italiani è inversamente proporzionale all’auditel del grande fratello vip. (Antonio Di Stefano)

1039. In Italia ci sono ormai milioni di persone che vivono sotto la soglia minima d’intelligenza. (@Pellescura)

1040. Mi sono accorta che era solo un imbecille e l’ho lasciato. L’ho già dimentecatto. (GdP) (Silvia Scaratti)

1041. La madre dei cretini sarà pure sempre incinta, ma del coglione che continua a inseminarla ne vogliamo parlare?

1042. È un pericoloso errore considerare fanatico colui che è solamente stupido. (Tito Isosceles)

1043. Gli imbecilli che criticano chi scrive battute spesso lo fanno perchè non le capiscono. (Antonio Di Stefano)

1044. Mio cugino è nato tonto e con l’età lo è diventato sempre più. Ha appena compiuto 18 anni e ha deciso di fare la carriera sacerdotale. Fra poco entrerà in sceminario. (DrZap)

1045. Le cazzate alla lunga ci azzeccano! (Passepartout)

1046. Essere imbecilli e privi di morale non è indispensabile per avere successo in Italia. Però aiuta. (Alex Marchesini)

1047. I Minions sono personaggi di fantasia, ma i Minchions, credetemi, esistono davvero!

1048. Emanuele Filiberto: “Non escludo l’ingresso in politica”, già, perché non siamo già pieni di imbecilli. (Mikus Breda)

1049. Faccio la differenziata al cervello: separo i pensieri dalle cazzate. (Sarò bre’) (Pietro Gorini) (Passepartout)

1050. Quando Dio creò l’uomo non c’erano ancora vigliaccheria e stupidità, altrimenti la donna sarebbe stata da subito piena di lividi… (‘O Strunz) (Magnus)

1051. L’invidioso crea il pettegolezzo, il pettegolo lo diffonde e l’idiota ci crede.

1052. Continua tra i giovani la moda di ingerire capsule di detersivo. Puliti dentro e deficienti fuori. (Antonio Di Stefano)

1053. “Cos’è la stupidità?”. “Attualmente, uno status symbol”. (Ellekappa)

1054. Se alle tue dipendenze hai solo minchioni, allora sei un monager. (Antalur)

1055. Imbrattare i muri di una cattedrale solo per ufficializzare che sei una cogliona. (Corsivo Corrosivo) (Maria Servidio)

1056. Mio marito ha una testa di legno, ma vedeste com’è tutta intarsiata! (DrZap)

1057. Molti giovani si comportano da stupidi perche’ hanno fatto bungee jumping alla nascita col cordone ombelicale. (DrZap)

1058. Voglio molto bene a mia moglie, ma indubbiamente è un po’ stupida. Quando va in palestra si fa sempre la doccia, si trucca e si mette calze e reggicalze. Boh! (DrZap)

1059. Era così stupida che quando le chiedevano di che segno avrebbe voluto essere rispondeva del segno di Zorro. (DrZap)

1060. Era così stupida che una volta invece della spirale cercò di usare lo zampirone. (DrZap)